le notizie che fanno testo, dal 2010

E' Brexciting: le minacce a THX 1138 non sono servite. Ora liberi tutti

E' Brexit. Anzi è Brexciting. Dopo che al referendum il "Leave" ha ottenuto il 51,9% dei voti, contro il 48,1% del "Remain", in tutta Europa infatti c'è una vera e propria eccitazione da Brexit. Gli inglesi hanno avuto quel coraggio che è mancato ai greci. La Gran Bretagna come THX 1138, il protagonista del film di fantascienza diretto nel 1971 da George Lucas, non ha avuto paura di guardare fuori, dall'UE.

E' Brexit. Anzi è Brexciting come ha genialmente commentato con un neologismo il professor Paolo Scampa dell'AIPRI. Dopo che al referendum il "Leave" ha ottenuto il 51,9% dei voti, contro il 48,1% del "Remain", in tutta Europa infatti c'è una vera e propria eccitazione da Brexit. Il risultato è giunto a sorpresa, tanto che anche le Borse fino a ieri non davano segnali di incertezza. Invece gli inglesi hanno avuto quel coraggio mancato ai greci e ad Alexis Tsipras, che tradendo il suo popolo invece di liberarlo lo ha condannato a morire di austerity pur di rimanere in una Unione europea che annichilisce ogni velleità di sovranità nazionale.

Soprattutto dopo l'omicidio di Jo Cox in pochi credevano ormai nella Brexit, ma in Gran Bretagna visti i risultati del referendum questi sono stati comunque sufficienti. E quel 51,9% di inglesi ha deciso non solo di uscire dall'Unione europea ma di cambiare il corso della storia dell'Europa. La maggioranza dei britannici infatti non si è fatta intimorire dalle minacce che provenivano da Bruxelles. L'ultima persino poche ore prima dall'apertura delle urne, con il presidente della Commissione europa Jean-Claude Juncker (mai eletto da nessun cittadino) che aveva detto "agli elettori britannici che non ci sarà nessun altro tipo di negoziato" se avessero scelto per la Brexit, avvertendo la Gran Bretagna che fuori dall'UE sarebbe stata isolata.

Gli inglesi però come THX 1138, il protagonista del film di fantascienza diretto nel 1971 da George Lucas, non si sono lasciati intimidire da questo gruppo di tecnocrati che punta solamente al controllo totale della popolazione, imponendo dall'alto a Nazioni completamente diverse per cultura e mentalità le stesse leggi, tanto economiche quanto sociali. Nonostante l'UE, e persino Matteo Renzi attraverso un articolo a pagamento sul Guardian, abbia preannunciato alla Gran Bretagna catasfrofi e chissà quali pericoli se avesse vinto la Brexit, la maggioranza degli inglesi ha avuto comunque l'audacia guardare fuori dall'UE, facendo scoprire al resto dell'Europa che esiste un mondo abitabile anche senza il controllo di Bruxelles.

A differenza di THX 1138 infatti la Gran Bretagna non è fuggita dal futuro ma le è andata incontro. Come quando in un carcere di massima sicurezza si apre una breccia è chiaro infatti che chi si sente prigioniero tenterà la fuga da quella stessa via d'uscita. Marine Le Pen del Front National annuncia infatti che il prossimo referendum sulla permanenza o meno nell'Unione europea sarà in Francia mentre Nigel Farage, leader inglese del movimento anti Europa Ukip ha commentato dopo il voto sulla Brexit: "Mi auguro che questo sia il primo passo verso un'Europa di Stati sovrani".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: