le notizie che fanno testo, dal 2010

Cesare Battisti: atteso annuncio di Lula. Asilo politico o Italia?

Per i quotidiani brasiliani il presidente uscente Lula dovrebbe annunciare la sua decisione sull'estradizione di Cesare Battisti. Il destino dell'ex terrorista rosso dovrebbe comunque essere quella segnata dalla "dottrina Lula", ovvero lo status di "rifugiato politico".

Sembra improbabile che Luiz Inacio Lula da Silva, presidente uscente del Brasile, conceda l'estradizione di Cesare Battisti verso l'Italia.
Il destino dell'ex terrorista del PAC (Proletari Armati per il Comunismo) e pluricondannato in Italia come responsabile di quattro omicidi ("tre come concorrente nell'esecuzione, uno co-ideato ed eseguito da altri" come riporta Wikipedia) si conoscerà tra poche ore quando il presidente brasiliano, allo scadere del suo mandato, annuncerà la sua decisione.
Da sempre Lula si è mostrato contrario all'estradizione dell'ex terrorista e nulla ha influenzato la sua convinzione nemmeno la decisione del Supremo Tribunal Federal del Brasile che nel 2009 aveva dato "parere di illegittimità" sullo status di "rifugiato politico" di Battisti concesso dal governo brasiliano.
L'ultima parola costituzionalmente spetta al Presidente e Lula sembra quindi deciderà di non fare "cadere" Battisti in mani italiane.
Pare che la motivazione potrebbe essere per motivi di sicurezza che riguarderebbero per la vita stessa dell'ex terrorista, se ovviamente venisse estradato nelle nostre scassate (e inumane) "patrie galere".
Ovviamente per ora ci sono solamente delle "aspettative" sulla decisione di Lula, ma il mondo politico, soprattutto quello "di destra", comincia a scaldarsi. Emblematiche le parole di Maurizio Gasparri, capogruppo al Senato del Pdl: "Il fatto che il Brasile faccia da tempo capire di voler ostacolare il corso della giustizia non rende meno ignobile la eventuale decisione di sottrarre il terrorista Battisti alla sua condanna. La decisone di Lula sarebbe intollerabile e porrebbe il Brasile ai margini della comunità internazionale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: