le notizie che fanno testo, dal 2010

Addio Oscar Niemeyer: grande amico di Cuba e di Fidel Castro

Oscar Niemeyer, il grande architetto brasiliano che si è spento all'alba dei suo 105 anni, era anche un "grande compagno". Il ricordo di Oliviero Diliberto e dell'Associazione Svizzera-Cuba.

Si è spento a quasi 105 anni Oscar Ribeiro de Almeida Niemeyer Soares Filho noto come Oscar Niemeyer. Nato a Rio de Janeiro il 15 dicembre 1907 il grande architetto brasiliano se ne è andato nella sua città mercoledì 5 dicembre 2012, lasciando sulla terra, ben piantato, il suo talento nel plasmare, come pochi, il cemento armato. Le sue linee "curve" e "sensuali", ma sobrie e "utilitariste" sono ormai scolpite nell'immaginario collettivo, insieme al suo nome che a buon diritto si trova nel pantheon dell'architetture del XX secolo. Ma Oscar Niemeyer era anche un convinto comunista tanto che qualcuno ricorda come Fidel Castro una volta disse: "Niemeyer ed io siamo gli ultimi comunisti". L' Associazione Svizzera-Cuba ricorda Oscar Niemeyer proprio come "grande amico di Cuba, della Rivoluzione e di Fidel" e riporta una frase su cui il grande architetto avrebbe "insistito sino alla fine dei suoi giorni" ovvero: "Non starò mai zitto. Non nasconderò mai le mie convinzioni comuniste. E chi mi contatta come architetto conosce le mie concezioni ideologiche". Oliviero Diliberto, segretario del Pdci ricorda con affetto l'architetto brasiliano: "In pochi hanno saputo abbinare a straordinarie doti artistiche anche una fortissima carica rivoluzionaria. E come non ricordare la sua militanza nel partito comunista brasiliano e i suoi lavori al Palazzo di Vetro dell'Onu e alla sede del partito comunista francese a Parigi". Continua Diliberto: "Con Niemeyer se ne va uno degli ultimi grandi personaggi del XX secolo, un architetto, un artista, un comunista a tutto tondo che ci è stato vicino anche in recenti battaglie importantissime".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Cuba# Fidel Castro# Oscar# Parigi# Pdci# Rio de Janeiro