le notizie che fanno testo, dal 2010

Spread Btp Bund a 540, rendimento più 7 per cento. Anticamera default

Lo spread Btp-Bund chiude a 540 punti base, ma è il rendimento dei decennali italiani a far preoccupare, visto che ha superato il 7 per cento, valore anticamera per la richiesta di aiuti finanziari all'UE. Come ha fatto la Grecia.

Mario Monti sta per scioglire la sua riserva, ma sulla decisione non sembrano esserci dubbi. Eppure, la speculazione continua a far chiudere in rosso le Borse di mezza Europa, forse come segnale del fatto che più che un nuovo governo servono nuove riforme, quelle che rischiano però di far perdere pezzi di diritti ad un Paese (e di diritto), come già successo in Grecia. Anche se stavolta è stata pure la Francia a trovarsi nel mirino della speculazione, tanto che lo spread tra i titoli di Stato francesi e quelli tedeschi ha raggiunto un nuovo record (191 punti base), a far preoccupare la zona euro è sempre l'Italia (oltre naturalmente la Grecia). Lo spread tra Btp e Bund chiude a quota 540 punti base, ma è il rendimento dei decennali italiani a tenere tutti con il fiato sospeso, visto che nella giornata di ieri ha superato la soglia del 7% (raggiungendo il 7,13%). Il 7% è infatti quel valore che preannuncia la richiesta di aiuti finanziari all'UE, come hanno fatto prima di noi l'Irlanda, la Grecia e il Portogallo. Se collassa l'Italia, però, difficilmente l'euro riuscirà a sopravvivere. Ecco perché "i sacrifici" annunciati da Mario Monti fanno rabbrividire più di un italiano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: