le notizie che fanno testo, dal 2010

Giappone a tasso zero: Nikkei positivo

La Borsa giapponese premia la decisione a sorpresa della Banca del Giappone ha deciso l'azzeramento dei tassi. Ieri l'indice Nikkei a +1,8 per cento.

Continua a scuotere i mercati la decisione della banca del Giappone che ieri ha comunicato che i tassi d'interesse saranno praticamente a zero (la forchetta è tra lo 0,0 e lo 0,1 per cento). La decisione della Banca del Giappone ha deciso l'azzeramento dei tassi per il rallentamento dell'economia mondiale e per via dello yen "forte" nonché per l'instabilità dei prezzi. Il tasso allo 0% è infatti la ricetta nipponica per scongiurare il rischio della deflazione e infatti sarà anche creato un fondo di 60 miliardi di dollari (circa 5mila miliardi di yen) per l'acquisto di bond pubblici, titoli di Stato, e altri asset finanziari per aumentare la liquidità dei mercati. La borsa di Tokio sembra aver apprezzato la strategia della BoJ terminando ieri con l'indice Nikkei a +1,8 per cento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# banca# deflazione# Giappone# titoli di Stato