le notizie che fanno testo, dal 2010

Crollo Borse europee, spread Btp-Bund vola. Ma crisi non era superata?

Borse europee in profondo rosso. Sale lo spread tra Btp e Bund e tra Bonos (spagnoli) e Bund. A far preoccupare i listini la scarsa crescita, anche se Mario Monti dall'Asia aveva rassicurato sul fatto che la crisi dell'Eurozona era ormai "superata".

La chiusura in rosso di Piazza Affari potrebbe essere legata alle preoccupazioni evidenziate sul New York Times da Michelle Bradley, analista di Crédit Suisse, quando fa notare che dopo il prestito da oltre mille miliardi di euro alle banche europee, quelle italiane a spagnole hanno investito soprattutto nei rispettivi titoli di Stato, concludendo l'analisi con un poco ottimistico: "Basta guardare alla Grecia per vedere come è finita".
Piazza Affari chiude oggi quindi con un ribasso del 4,98% dell'indice Ftse Mib, toccando i 14.458 punti. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi sale a 405 punti base dopo aver toccato anche i 407 con un rendimento del decennale pari al 5,68%. Non va meglio per i Bonos spagnoli che registrano un differenziale di rendimento con i Bund pari a 436 punti, mentre quello decennale sale al 5,99%.
In rosso anche le altre Borse europee, con Londra che cede il 2,24%, Parigi il 3,08% e Francoforte il 2,49%. A far preoccupare i listini sarebbe la scarsa crescita, eppure solo pochi giorni fa Mario Monti aveva assicurato dall'Asia che la crisi nell'Eurozona era ormai "superata" proprio grazie al "più solido sentiero imboccato dall'Italia".
Chissà in quanti, in Europa, ora ci staranno ringraziando.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: