le notizie che fanno testo, dal 2010

Borse, Piazza Affari maglia nera.Spread Btp-Bund supera 400 punti base

Nonostante rassicurazioni e lettere del governo, Piazza Affari indossa di nuovo la maglia nera tra tutte le Borse europee, che comunque chiudono lunedì in forte calo. E lo spread tra Btp e Bund supera i 400 punti base mentre il rendimento sfonda il tetto del 6 per cento.

Nonostante rassicurazioni e lettere del governo, i mercati non sembrano ancora troppo convinti del fatto che l'Italia possa uscire con serenità da questa crisi, forse anche perché a settembre il tasso di disoccupazione giovanile sale, spaventosamente, al 29,3%, mentre quello "generale" si attesta "all'8,3%, in aumento di 0,3 punti percentuali sia rispetto ad agosto sia rispetto all'anno precedente", come rende noto l'Istat. Non stupisce quindi che lo spread tra Btp e Bund supera i 400 punti base mentre il rendimento sfonda il tetto del 6%, tanto che anche se un po' in tutta Europa le Borse vanno male, a vestire nuovamente la maglia nera è Piazza Affari. Non rincuora poi l'avvertimento lanciato dall'Ocse in vista del vertice di Cannes del 3 e 4 novembre, visto che sottolinea non solo come "la crisi del debito sovrano e la politica fiscale degli USA probabilmente domineranno i prossimi due anni" ma riduce anche drasticamente al ribasso le stime della zona euro. Forse anche per questo "l'attacco speculativo" non è stato arginato nemmeno grazie all'acquisto di bond italiani e spagnoli da parte della BCE, come riporta Bloomberg, anche se Francoforte non conferma nessuna indiscrezione di questo tipo. Piazza Affari chiude con una perdita del 3,82% (Ftse Mib), mentre sotto tensione molti titoli bancari, da Intesa Sanpaolo a quelli di Fiat e Fiat Industrial. Una situazione che potrebbe anche essere legata al fatto che "la Federal Reserve di New York ha sospeso ogni nuova attività con MF Global Holdings", come riporta corriere.it. La MF Global Holdings ha infatti chiesto l'amministrazione controllata, ma il dato più preoccupante risiede nel fatto che la società finanziaria "sarebbe esposta al debito europeo per 6,3 miliardi di dollari, di cui oltre la metà investiti in titoli del Tesoro italiani e un miliardo in buoni del Tesoro della Spagna". Il titolo della MF Global Holdings, ora sospeso, avrebbe perso la scorsa settimana ben il 66% del valore.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: