le notizie che fanno testo, dal 2010

Blockbuster verso fallimento: fine di un'epoca

La Blockbuster Video, leader incontrastata del videonoleggio (e non solo) verso metà settembre sembra proprio che presenterà istanza di fallimento. A causare la bacarotta non solo pirateria e crisi ma la tecnologia consumer.

La Blockbuster Video, leader incontrastata del videonoleggio (e non solo) verso metà settembre sembra proprio che presenterà istanza di fallimento, almeno stando a quanto riporta il "Los Angeles Times".
A far fallire Blockbuster non sembra essere stata né la pirateria tanto temuta catena né la crisi economica, ma l'avanzare della tecnologia consumer, che offre "pacchetti cinema" a prezzi convenienti, stando comodamente seduti sul divano e soprattutto che evita la paranoia di riconsegnare il DVD entro l'ora e il giorno prestabilito, per non vedersi addebbitare la mancata consegna al successivo affitto.
Negli Stati Uniti sembra che Blockbuster abbia già chiuso oltre 1.000 negozi, anche se gliene rimangono altri 3.500 più filiali in mezzo mondo.
Pare che la società voglia accedere al "Chapter 11". che permette di riconvertire l'impresa che si trova in gravi condizioni finanziarie. Per questo motivo, Blockbuster sembra già in contatto con le case cinematrografiche per forse eventuali altri accordi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: