le notizie che fanno testo, dal 2010

BlackBerry PlayBook sarà il playboy dei tablet

Le caratteristiche ed il design del nuovo Blackberry PlayBook lo rendono il vero playboy tra i tablet. Come non resistere al fascino di una leggerissima tavoletta nera che fa sembrare un'iPad una tavoletta per il tempo libero?

A vedere le caratteristiche ed il design del nuovo Blackberry PlayBook è naturale che sarà lui, il playboy, il seduttore tra i tablet.
Il solo fatto che RIM Research In Motion abbia usato il marchio Blackberry da affiancare al disinvolto nome PlayBook per descrivere il proprio tablet è una strategia che vuole sposare il lato business del nuovo prodotto con l'intrattenimento ed il tempo libero.
Come dire, anche l'uomo di business, sempre accompagnato dal suo fido Blackberry può sia sostituire il suo notebook che ha un'"anta di troppo" per svolgere il lavoro "in viaggio" o per le immancabili e stressanti (o cielo!) presentazioni nei lindi uffici, ma può anche usare il suo tablet per giocare a scacchi, per fare le foto delle segretarie e navigare su internet in wireless dai parchi di tutto il mondo, anche connesso con il suo fido Blackberry che non lo abbandona mai.
Il Blackberry PlayBook sarà il compagno affidabile del playboy del terzo millennio, e l'iPad ne soffrirà, sembrando sempre una tavoletta gadget per i fighetti alla moda che hanno un po' tutti quella certa pettinatura unta alla Keanu Reeves.
E' arrivato finalmente il tablet professionale che ha un'identità, creato non per le masse ma inizialmente per i clienti facoltosi e coscienti di aver scelto un Blackberry per il lavoro e aver comprato l'iPhone come regalo di Natale al figlio debosciato.
I punti di forza del Blackberry PlayBook sono un "vero multitasking" dove si potrà guardare un video e navigare su internet senza che si pianti tutto; una velocità fuori dalla comune lentezza dei tablet odierni (ha infatti un processore a 1 GHz dual-core; 1GB di RAM Symmetrical dual-core processing.); un sistema nativo di video conferenza in real time; una multimedialità "spinta" con compatibilità piena ad Adobe Flash che apre un mercato diverso e immenso per le "app"; piena compatibilità hardware e software con Blackberry; un display da 7 pollici con una risoluzione di 1024 x 600, un peso di soli 400 grammi con le dimensioni di 130mm x 194mm x 10mm; Micro USB, Micro HDMI, and DLNA media streaming; una fotocamera frontale da 3MP e una posteriore da 5 MP; 1080p HD video; H.264, MPEG4, WMV HDMI video output.
E nella lunga lista c'è da aggiungere che Blackberry è compatibile con Blackberry Enterprise Server che ne garantisce l'utilizzo "aziendale" in assoluta sicurezza e privacy.
Insomma se ancora Blackberry PlayBook non vi ha sedotto, a prescindere dal prezzo (che ancora non si sa) e dall'uscita in Europa (forse a primavera del 2011) siete proprio tipi da iPad.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: