le notizie che fanno testo, dal 2010

Blog Grillo: scelti 10 nomi per Quirinale. Ma da quanti del MoVimento 5 Stelle?

Dal suo blog, Beppe Grillo annuncia che sono stati scelti i 10 nomi per il Quirinale, tra cui ne verrà fuori uno alle prossime votazioni online. Beppe Grillo specifica che "avevano diritto al voto 48.282 persone", ma non svela in quanti, del MoVImento 5 Stelle, hanno votato. I 10 nomi saranno quindi abbastanza rappresentativi?

Dal suo blog, Beppe Grillo annuncia che sono stati scelti, nonostante gli "attacchi hacker", i 10 candidati del MoVimento 5 Stelle, da cui uscirà il nome che i parlamentari pentastellati voteranno il 18 aprile durante l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica. I 10 candidati sono: Emma Bonino, Gian Carlo Caselli, Dario Fo, Milena Gabanelli, Ferdinando Imposimato, Romano Prodi, Stefano Rodotà, Gino Strada, Gustavo Zagrebelsky ed infine (incredibilmente) lo stesso Beppe Grillo. Tralasciando l'analisi sui nomi usciti da queste Quirinarie (alcuni dei quali arrivano persino da quei partiti "morti e golpisti" che starebbero "occupando" il Parlamento), c'è chi si potrebbe chiedersi in particolare quanto questi candidati siano davvero rappresentativi della base del MoVimento 5 Stelle. Alle ultime elezioni, il M5S ha ottenuto circa 8 milioni di voti. Alle Quirinarie, hanno potuto votare solo gli iscritti fino al 31 dicembre 2012, appunto quasi 50mila persone. Inoltre, Beppe Grillo dal suo blog non svela quanti di questi 50mila hanno effettivamente votato, e quindi quante preferenze hanno ottenuto i diversi candidati. Un dato che potrebbe essere molto importante, visto che tra questa rosa di nomi uscirà il candidato che il MoVimento 5 Stelle voterà all'imminente elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Questi 10 nomi, sarebbero ugualmente rappresentativi, per la base del M5S, se in totale, per esempio, avessero votato solo 500 persone, o 1000 persone?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: