le notizie che fanno testo, dal 2010

Blog Beppe Grillo e il buco MPS: da 14 a 28, ora passa a 20 miliardi

Dal blog, Beppe Grillo rilancia sul buco che avrebbe la MPS: da 14 miliardi, il capo politico del M5S passa prima a 28 miliardi ed ora a 20 miliardi, e poi annuncia: "Il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni comunali di Siena".

Dopo lo scandalo MPS, Beppe Grillo interviene il 25 gennaio 2013 all'assemblea degli azionisti del Monte dei Paschi di Siena, sostenendo: "Abbiamo un buco di 14 miliardi di euro, 28mila miliardi di lire, oltre la Parmalat". Il presidente Alessandro Profumo ribatte: "No, non abbiamo un buco per precisione, non abbiamo assolutamente questo buco. Poi mi dirà dove ha recuperato il numero dei 14 miliardi di euro". Il 1 febbario 2013, in campagna elettorale in Sicilia, Beppe Grillo va al rialzo, e ritornando sul buco della MPS aggiunge: "14 miliardi? Magari, io mi sono tenuto basso. Poi andiamo a vedere ed il buco è il doppio, siamo a 28 miliardi di euro, sono due o tre Parmalat messe insieme. E' il più grande scandalo finanziario della storia di questo Paese". Oggi Beppe Grillo rilancia, ma non parla più di 28 miliardi di euro, e nemmeno di 14 miliardi di euro. Per il capo politico del MoVimento 5 Stelle, infatti, il buco della MPS ammonterebbe a "20 miliardi di euro". In realtà, il 29 marzo 2013 era uscita la notizia che il "buco" MPS dello scorso anno ammonterebbe a "3,17 miliardi" mentre in due anni Monte dei Paschi di Siena avrebbe "accumulato un rosso complessivo di 6,9 miliardi". E se Beppe Grillo parla di una MPS che "deve essere nazionalizzata" per avviare "una azione di responsabilità per il recupero dei venti miliardi sottratti alla banca", il 5 febbraio Alessandro Profumo dichiarava: "Il nostro piano industriale mira a consentire che la nazionalizzazione non avvenga. La banca ha una grande solidità e forza, se riusciamo a lavorare con un pò di tranquillità penso che riusciremo ad evitare la nazionalizzazione". In tutto questo, Beppe Grillo dal suo blog non solo sembra ipotizzare che il responsabile della comunicazione di MPS, David Rossi, non si sia suicidato ma possa essere stato buttato "dalla finestra di un ufficio del Monte dei Paschi dopo una lunga telefonata", ma aggiunge: "Qualcuno si chiede chi sarà il prossimo, la vox populi senese dà per certo che Rossi non sarà l'ultima vittima". Il problema, potrebbe riflettere qualcuno, è che quelle di Beppe Grillo non sono più solo le parole di un comico, ma quelle di un capo politico. Ed infatti, in un post scriptum in fondo all'intervento sull'MPS annuncia che "il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni comunali di Siena".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: