le notizie che fanno testo, dal 2010

Beppe Grillo, i due MoVimento 5 Stelle e i soci dell'Associazione

Beppe Grillo garante e capo politico della non Associazione MoVimento 5 Stelle con un Non Statuto ma anche Presidente della Associazione MoVimento 5 Stelle con uno Statuto. Tra i due MoVimento 5 Stelle, il dubbio dei soci ordinari e sostenitori.

Ecco forse svelato il "mistero" del codice fiscale depositato dal Presidente del MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo al Viminale . Oltre al Non Statuto del MoVimento 5 Stelle, infatti, c'è anche lo Statuto del MoVimento 5 Stelle E come sono diversi il Non Statuto e lo Statuto, sembrano essere diversi anche i due MoVimento 5 Stelle. Nel Non Statuto, infatti, viene sancito che "Il 'MoVimento 5 Stelle' è una 'non Associazione' ", che "La 'Sede' del 'MoVimento 5 Stelle' coincide con l'indirizzo web www.beppegrillo.it" e che "il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro". Ma per concorrere alle elezioni politiche a livello nazionale, un "partito" serve, così come una forma giuridica. Ed ecco quindi che spunta lo Statuto dell'Associazione non riconosciuta "MoVimento 5 Stelle". Anche se Associazione e non Associazione si chiamano allo stesso modo, però, non paiono lo stesso MoVimento 5 Stelle.

L'Associazione MoVimento 5 Stelle ha infatti dei soci fondatori, un Presidente ed un Consiglio Direttivo. I soci fondatori dell'Associazione MoVimento 5 Stelle sono Beppe Grillo, il nipote Enrico Grillo ed il commercialista Enrico Maria Nadasi. Sono questi soci fondatori che hanno firmato lo Statuto dell'Associazione MoVimento 5 Stelle, dove si legge che "Per i primi tre anni vengono chiamati a comporre il Consiglio Direttivo i comparenti signori:
- Giuseppe Grillo, Presidente;
- Enrico Grillo, Vice Presidente, ed Enrico Maria Nadasi, Segretario, che accettano la carica".

Inoltre, nell'Associazione MoVimento 5 Stelle viene stabilito che "Al Presidente (Beppe Grillo, ndr) competono i seguenti compiti, nonché, in generale, tutte le funzioni non specificatamente riservate dal presente atto alla competenza esclusiva di altri organi:
- rappresentanza politica e giuridica dell'Associazione;
- designazione dei delegati presso ciascuna circoscrizione elettorale all'effettuazione del deposito della liste dei candidati, nonché allo svolgimento degli ulteriori adempimenti tecnico-burocratici propedeutici al deposito delle liste;
- direzione e coordinamento dell'attività dei delegati alla raccolta delle firme degli elettori ed al deposito delle liste dei candidati;
- deposito del contrassegno elettorale e del Programma, con indicazione del Capo politico;
- promozione e coordinamento di iniziative per la diffusione del Programma;
- promozione di iniziative di supporto tecnico alla realizzazione degli obbiettivi del Programma;
- amministrazione e gestione di eventuali fondi dell'Associazione".

Tra gli organi dell'Associazione MoVimento 5 Stelle c'è anche "L'Assemblea" che "è costituita da tutti i Soci". L'Associazione MoVimento 5 Stelle è infatti "costituita da soci fondatori, soci ordinari e soci sostenitori". Chi sono i soci fondatori, è chiaro. Chi invece siano i soci ordinari e sostenitori (se ci sono) non lo è altrettanto. Lo Statuto dell'Associazione MoVimento 5 Stelle però chiarisce: "Sono soci ordinari, a seguito di accettazione della domanda di adesione, gli aderenti al MoVimento 5 Stelle che si siano impegnati a svolgere gli adempimenti tecnico-burocratici necessari a consentire la presentazione alle elezioni politiche di liste di candidati scelti in Rete dagli aderenti al MoVimento 5 Stelle, nonché ad attuare campagne di sensibilizzazione sugli argomenti del Programma del MoVimento 5 Stelle. L'ammissione dei soci ordinari viene deliberata dal Consiglio Direttivo. Sono soci sostenitori, a seguito di accettazione della domanda di adesione, gli aderenti al MoVimento 5 Stelle che abbiano votato in Rete i candidati del M5S da presentare alle elezioni politiche secondo le procedure pubblicate sul sito www.beppegrillo.it/movimento5stelle".

Chiunque si è quindi iscritto alla non Associazione MoVimento 5 Stelle, spedendo tanto di documento d'identità, è diventato un socio dell'Associazione MoVimento 5 Stelle? Finora in merito sussitono dei dubbi, che probabilmente dovrebbe chiarire lo stesso Beppe Grillo.

All'atto di iscrizione alla non Associazione MoVimento 5 Stelle, infatti, viene richiamato il Non Statuto, dove si legge che "L'adesione al MoVimento non prevede formalità maggiori rispetto alla registrazione ad un normale sito Internet" anche se poi si parla di "aspirante Soci". Per diventare invece Soci dell'Associazione MoVimento 5 Stelle, si legge nello Statuto pubblicato dall'Huffington Post, "La domanda di adesione deve essere indirizzata alla sede dell'Associazione, anche a mezzo e-mail" e che "La qualità di socio viene acquisita a decorrere dalla data di iscrizione nel libro soci dell'Associazione, a seguito di accettazione della richiesta, previa verifica dei requisiti". Al contrario della non Associazione MoVimento 5 Stelle, infatti, la Associazione MoVimento 5 Stelle non ha sede "all'indirizzo web www.beppegrillo.it" ma a "Genova (GE), in Via Roccatagliata Ceccardi n.1/14".

Inoltre, nel Non Statuto della non Associazione MoVimento 5 Stelle viene chiarito che "Non è previsto il versamento di alcuna quota di adesione al MoVimento 5 Stelle", mentre "il patrimonio dell'Associazione (MoVimento 5 Stelle, ndr) è costituito dalla quota annuale versata dagli associati", oltre che
"- dai contributi volontari di persone fisiche, Enti Pubblici e Privati;
- da sovvenzioni dello Stato, della Regione o di Enti sopranazionali;
- da eventuali proventi derivanti dalla fornitura di servizi;
- da donazioni e lasciti testamentari" e che "Eventuali donazioni, elargizioni, erogazioni liberali, disposizioni testamentarie e contributi che dovessero essere effettuate in favore dell'Associazione costituiscono un fondo autonomo di proprietà dell'Associazione medesima, la cui amministrazione e gestione competerà al Presidente" Beppe Grillo, come si legge sui documenti pubblicati dall'Huffington Post.

Se e quanti soci ordinari e sostenitori siano finora scritti nel "libro soci dell'Associazione" non è dato sapere, come non è chiaro se i parlamentari eletti della non Associazione MoVimento 5 Stelle, di cui Beppe Grillo si è autonominato garante e capo politico, siano anche soci dell'Associazione MoVimento 5 Stelle, che ha Presidente sempre lo stesso Beppe Grillo. Finora si sa solo che "il fondo comune iniziale" dell'Associazione MoVimento 5 Stelle "è di euro 600,00, conferito dagli associati in parti uguali tra loro". Teoricamente, quindi, si potrebbe presupporre che la quota annuale sia di 200,00 euro.

E mentre gli attivisti della non Associazione MoVimento 5 Stelle sono in fermento per la scoperta della Associazione MoVimento 5 Stelle, qualcuno potrebbe forse far notare che, in mancanza di ulteriori chiarimenti, tutti gli iscritti alla non Associazione MoVimento 5 Stelle potrebbero chiedere di divenire soci dell'Associazione MoVimento 5 Stelle, visto che "ogni socio ha diritto di partecipare alla vita associativa" e di "essere prontamente informato sulle iniziative attuate attraverso il sito www.beppegrillo.it/movimento5stelle" come si legge nello Statuto registrato a Genova il 18 dicembre 2012 ma sottoscritto il 14 dicembre 2012 davanti ad un notaio.

I soci della Associazione MoVimento 5 Stelle con Presidente Beppe Grillo, infatti, hanno il diritto di partecipare all'Assemblea che, da quanto si legge nello Statuto, dovrebbe essere convocata "una volta all'anno dal Consiglio Direttivo entro il mese di Aprile dalla chiusura dell'esercizio sociale". Sempre nello Statuto si legge che "L'Assemblea è altresì convocata ogni qualvolta il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno o quando gliene sia fatta richiesta scritta motivata e sottoscritta da almeno un quinto degli Associati". Per i soci è importante partecipare all'Assemblea perché a questa non solo annualmente devono "essere sottoposti per l'approvazione:
- la relazione del Consiglio Direttivo sull'andamento dell'Associazione;
- il bilancio dell'esercizio sociale" ma anche perché "L'Assemblea delibera inoltre in merito alla nomina del Consiglio Direttivo o ad altri argomenti che siano proposti all'ordine del giorno" e "L'Assemblea può inoltre essere convocata in sede straordinaria, per deliberare sulle modifiche dello Statuto o sullo scioglimento dell'Associazione". Si legge ancora: "Qualunque Socio (dell'Associazione MoVimento 5 Stelle, ndr) potrà svolgere interpellanze o rivolgere interrogazioni all'amministrazione purché le abbia inviate al Presidente del Consiglio Direttivo (Beppe Grillo, ndr) almeno tre giorni prima della data prevista per l'assemblea. Fanno eccezione le istanze di modifica dello Statuto che dovranno essere inviate per l'opportuno studio al Consiglio Direttivo almeno trenta giorni prima dell'Assemblea".

In altre parole, come potrebbe riflettere qualcuno, prima che il Parlamento approvi una modifica della legge sui partiti per avere una maggiore trasparenza degli stessi, come invita a fare Pier Luigi Bersani, gli attivisti della non Associazione MoVimento 5 Stelle potranno chiedere di diventare soci della Associazione MoVimento 5 Stelle (se non lo sono già) per poter partecipare e decidere in merito alle attività e alle decisioni dei 5 Stelle.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: