le notizie che fanno testo, dal 2010

Beppe Grillo: PD e PDL votino fiducia a un governo M5S. Senza numeri

Beppe Grillo sembra condividere l'idea di Claudio Messora e su Twitter rilancia: "Se proprio Pd e Pd-L ci tengono alla governabilità, possono sempre votare, loro, la fiducia al primo Governo targato MoVimento 5 Stelle". Ma per governare, prima le elezioni bisogna vincerle.

Beppe Grillo sembra condividere la geniale idea di Claudio Messora che viene ospitato, per un intervento, sul blog del capo politico del MoVimento 5 Stelle. Beppe Grillo su Twitter rilancia infatti la frase di Messora che propone: "Se proprio Pd e Pd-L ci tengono alla governabilità, possono sempre votare, loro, la fiducia al primo Governo targato MoVimento 5 Stelle". E' questa la proposta che Beppe Grillo (o Gianroberto Casaleggio o tutti e due insieme) farà a Giorgio Napolitano, quando salirà al Colle per il consueto giro di consultazioni? Mentre qualcuno spiega cos'è la fiducia, qualcun'altro dovrebbe ricordare invece a qualche "grillino" che per guidare un governo prima una forza politica, in questo caso il MoVimento 5 Stelle, le elezioni le deve vincere. Anche se primo partito alla Camera, infatti, il MoVimento 5 Stelle non ha i numeri (e soprattutto i seggi) per governare, perché la maggioranza degli italiani non lo ha votato. Se rimarrà storica la frase di Bersani quando ammette "non abbiamo vinto anche se siamo arrivati primi", qualcuno potrebbe a questo punto invece domandare a Beppe Grillo "ti piace vincere facile?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: