le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa: "L'Italia ha offerto ancora luminosi testimoni del Vangelo"

Papa Benedetto XVI in occasione della proclamazione dei due Santi italiani, San Guido Maria Conforti e a San Luigi Guanella, pronuncia prima dell'Angelus parole affettuose verso in nostro Paese: "Ancora una volta l'Italia ha offerto alla Chiesa e al mondo luminosi testimoni del Vangelo".

L'Italia era conosciuta una volta come un paese di santi, poeti e navigatori. Oggi i navigatori sono per lo più "del web" (o per meglio dire di Facebook) e i poeti sono forse sopraffatti dal "mainstream". Ma per quanto riguarda i santi, l'Italia conserva una buona media, anche a giudicare dalle parole affettuose di Papa Benedetto XVI all'Angelus di domenica. Al termine della Santa Messa per la proclamazione dei Santi: Guido Maria Conforti, Luigi Guanella e Bonifacia Rodríguez De Castro, prima di recitare la preghiera mariana dal sagrato della Basilica Vaticana, Papa Benedetto XVI ha detto: "Mi rivolgo anzitutto ai pellegrini venuti per rendere omaggio a San Guido Maria Conforti e a San Luigi Guanella, con un pensiero di speciale affetto e incoraggiamento per i membri degli Istituti da loro fondati: i Missionari Saveriani, le Figlie di Santa Maria della Provvidenza e i Servi della Carità. Saluto i Vescovi e le Autorità civili e ringrazio ciascuno per la sua presenza". Il Santo Padre ha poi concluso il messaggio in italiano prima di passare alle altre lingue: "Ancora una volta l'Italia ha offerto alla Chiesa e al mondo luminosi testimoni del Vangelo; rendiamone lode a Dio e preghiamo perché in questa nazione la fede non cessi di rinnovarsi e di produrre buoni frutti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: