le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Benedetto XVI verso la "XIX Giornata Mondiale del Malato"

Alla Sala Stampa della Santa Sede, si è tenuta la Conferenza Stampa di presentazione del Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XIX Giornata Mondiale del Malato che si terrà l'11 febbraio prossimo.

Il 3 febbraio si è tenuta nell'Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede la Conferenza Stampa di presentazione del Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la "XIX Giornata Mondiale del Malato" che si celebrerà l'11 febbraio prossimo.
In una nota della Santa Sede si riporta l'intervento di Mons. Zygmunt Zimowski che commenta il messaggio di Papa Benedetto XVI dedicato a questa Giornata (http://is.gd/RaSRkf).
Mons. Zimowski spiega che il Santo Padre "intende certamente dare nuovo slancio alla riflessione sul mistero della sofferenza umana alla luce della fede cristiana. Esso al contempo promuove una maggiore sensibilità, all'interno delle comunità cristiane e della società civile, verso i fratelli e le sorelle che vivono in condizioni di sofferenza e di malattia, affinché nessuno venga lasciato solo né privo di cure adeguate".
Proprio Mons. Zygmunt Zimowski ricorda che "sempre con il Messaggio per la Giornata Mondiale del Malato quest'anno, il Papa – mentre invita tutti a riconoscere e contemplare, attraverso 'il costato aperto del Cristo Crocifisso, il cuore di Dio, manifestazione piena del suo amore' e 'fonte perenne della salvezza' – esprime la sua solidarietà e partecipazione con le sofferenze e le speranze che quotidianamente le persone malate vivono in unione a Cristo Crocifisso e Risorto, invocando la pace e la guarigione del cuore".
La nota dell'intervento del Monsignore prosegue: "A ciascuno, il Papa chiede che, con le proprie specifiche competenze, si adoperi, collaborando con tutti gli altri soggetti, per promuovere una cura della salute più attenta e rispondente ai bisogni reali delle persone, e la realizzazione delle strutture necessarie perché nessuno debba essere escluso dalle cure dovute. Affinché si sappia vedere nei visi dei sofferenti, il Volto dei volti: quello di Cristo".
L'intervento di Mons. Zygmunt Zimowski si conclude con il ricordo della preghiera del Santo Padre: "Per tutti, infine, invoca l'intercessione e l'aiuto della Vergine Maria, 'Salute degli infermi' e 'Consolatrice dei sofferenti': di Colei alla quale Gesù, dalla Croce, ci ha affidato come figli".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: