le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Benedetto XVI: nuova auto elettrica per "il Papa dell'ambiente"

Non è una "papamobile elettrica" ancora "impossibile" per le tecnologie odierne, ma una Renault "Kangoo Maxi Ze" versione "papale". Una nuova auto ad emissioni zero per lo Stato più "green" del mondo.

Papa Benedetto XVI è conosciuto anche come "il Papa dell'ambiente" soprattutto per le parole pronunciate alla Messa del Natale del 2007: "Che cosa avrebbe detto Dio se avesse visto le condizioni in cui si trova oggi la terra a causa dell'abuso delle energie e del loro irriguardoso sfruttamento?". In molti ricordano anche le parole di Papa Ratzinger a proposito del disastro nucleare di Fukushima (pur non citandolo direttamente) e cioè che la famiglia umana a causa di questi disastri creati dall'uomo "potrebbe scomparire". Sotto il suo papato lo Stato della Città del Vaticano è diventato più "verde" grazie all'uso diffuso dell'energia fotovoltaica prodotta sui tetti (un esempio per tutti i pannelli solari sull'Aula Nervi) ed i progetti di risparmio energetico raggiunti con successo, tanto da farlo considerare da alcuni osservatori lo Stato più "green" del mondo. Ed allora perché non una papamobile elettrica? La papamobile è una macchina molto pesante, blindata, "spessa", con caratteristiche non ancora raggiungibili dalla tecnologia automobilistica "elettrica". Ma le aziende del settore (in particolare Renault e Mercedes) ci stanno pensando seriamente a costruirla, anche a sentire le voci che accompagnano il regalo che Renault ha fatto ieri al Santo Padre: una nuova esclusiva auto elettrica. Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa commenta a proposito: "Benedetto XVI certamente promuove tutti gli sviluppi, sia culturali che tecnici, per una responsabilità e attenzione all'ambiente". Carlos Ghosn, presidente della Renault ha consegnato ieri al Papa, in partenza da Castel Gandolfo per il Vaticano, l'auto elettrica munita della "tradizionale" targa "Scv 1". Si tratta di un'elaborazione della "Kangoo Maxi Ze" fornita in due modelli: una bianca con lo stemma papale per il Santo Padre, ed una blu per l'accompagnamento dei gendarmi. Le due auto serviranno per gli spostamenti del Papa all'interno della Città del Vaticano. La nuova "papamobile elettrica", come molti l'hanno già ribattezzata (anche se impropriamente) è lunga 4,6 metri e larga di 1,8 metri. La "Kangoo Maxi Ze" papale monta un motore elettrico da 44 kW (60 cv), che si muove grazie ad un set di batterie agli ioni di litio che assicura al veicolo un'autonomia media di circa 170 km, velocità massima di 90 km/h.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: