le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Benedetto XVI: donazione solidale del sangue cordonale

Papa Benedetto XVI ricorda la solidarietà "consapevole, umana e cristiana" anche nella donazione del sangue cordonale. Mettendo in guardia "sul fiorire di banche private per la conservazione del sangue cordonale ad esclusivo uso autologo".

Papa Benedetto XVII il 26 Febbraio ha parlato alla XVII Assemblea Generale della Pontificia Accademia per la Vita che affrontava quest'anno temi molto delicati tra i quali "Il trauma post aborto" e "Le banche di cordone ombelicale".
Il Papa ha messo in luce l'importanza della coscienza personale, "voce insopprimibile della coscienza morale" dove la "la qualità morale dell'agire umano non è un valore estrinseco oppure opzionale e non è neppure una prerogativa dei cristiani o dei credenti, ma accomuna ogni essere umano. Nella coscienza morale Dio parla a ciascuno e invita a difendere la vita umana in ogni momento. In questo legame personale con il Creatore sta la dignità profonda della coscienza morale e la ragione della sua inviolabilità".
Parole importanti anche sulle "banche di cordone ombelicale" dove l'aspetto solidaristico deve sempre prevalere sull'egoismo.
Dice il Papa nel suo discorso: "La coscienza morale dei ricercatori e di tutta la società civile è intimamente implicata anche nel secondo tema oggetto dei vostri lavori: l'utilizzo delle banche del cordone ombelicale, a scopo clinico e di ricerca" e sottolinea che "La ricerca medico-scientifica è un valore, e dunque un impegno, non solo per i ricercatori, ma per l'intera comunità civile. Ne scaturisce il dovere di promozione di ricerche eticamente valide da parte delle istituzioni e il valore della solidarietà dei singoli nella partecipazione a ricerche volte a promuovere il bene comune".
Per questo motivo il Santo Padre ricorda che: "Questo valore, e la necessità di questa solidarietà, si evidenziano molto bene nel caso dell'impiego delle cellule staminali provenienti dal cordone ombelicale. Si tratta di applicazioni cliniche importanti e di ricerche promettenti sul piano scientifico, ma che nella loro realizzazione molto dipendono dalla generosità nella donazione del sangue cordonale al momento del parto e dall'adeguamento delle strutture, per rendere attuativa la volontà di donazione da parte delle partorienti".
Quindi il Papa all'Assemblea Generale della Pontificia Accademia dice: "Invito, pertanto, tutti voi a farvi promotori di una vera e consapevole solidarietà umana e cristiana. A tale proposito, molti ricercatori medici guardano giustamente con perplessità al crescente fiorire di banche private per la conservazione del sangue cordonale ad esclusivo uso autologo".
"Tale opzione - come dimostrano i lavori della vostra Assemblea - oltre ad essere priva di una reale superiorità scientifica rispetto alla donazione cordonale - conclude il Papa - indebolisce il genuino spirito solidaristico che deve costantemente animare la ricerca di quel bene comune a cui, in ultima analisi, la scienza e la ricerca mediche tendono".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: