le notizie che fanno testo, dal 2010

Harley-Davidson: Papa Benedetto XVI benedirà le moto

Harley-Davidson per i suoi 110 anni dalla fondazione sceglie nei suoi 12 appuntamenti attorno al mondo anche Roma ed in particolare il Vaticano dove Papa Ratzinger impartirà una "speciale benedizione alle moto". Intanto Papa Benedetto XVI ha già benedetto due serbatoi.

Secondo una recente ricerca citata da Martin Lindstrom i brand più famosi del mondo come Harley-Davidson "hanno rivelato attività cerebrali stranamente simili rispetto ai fedeli che guardavano i grani del rosario o una foto del Papa". Oggi il sacro può unirsi con il profano dato che la stessa Harley-Davidson ha annunciato che "I Fan Harley-Davidson Di Tutto Il Mondo Potranno Vivere Un Anno Di Solenni Celebrazioni In Onore Dei 110 Anni Della Motor Company" (i maiuscoli sono nell'originale, ndr). E quando si dice "solenni celebrazioni" Harley-Davidson non scherza. Per i 110 anni dalla fondazione della celebre casa motociclistica tra i 12 appuntamenti che toccheranno 11 nazioni su sei continenti, spicca infatti l'appuntamento di Roma che "in programma per giugno 2013, regalerà una grande festa presso il Porto Turistico di Ostia, due importanti concerti allo Stadio Olimpico ed una speciale benedizione alle moto di Papa Benedetto XVI in Piazza San Pietro, città del Vaticano, cuore pulsante di Roma", come si legge in una nota dell'azienda di Milwaukee. Ed in un certo senso le "prove" della benedizione sono state già fatte il 3 ottobre scorso, quando Papa Ratzinger insieme a Willie G. Davidson, nipote di uno dei fondatori della Harley-Davidson e suo figlio, Bill Davidson, Vice Presidente della Harley-Davidson Museum, hanno "lanciato" il conto alla rovescia all'evento Harley-Davidson a Roma presentando due serbatoi commemorativi al Papa per una benedizione. I serbatoi saranno firmati da Papa Benedetto XVI, Willie G. e Bill e montati su due moto. Le moto con i serbatoi benedetti ritorneranno uno a Milwaukee (nell' Harley-Davidson Museum), mentre l'altro verrà messo all'asta per sostenere la Fondazione del Buon Samaritano. Insomma chi penserà ad Harley-Davidson d'ora in poi dovrà forse "rettificare" le sue "associazione mentali" e magari incominciare a scegliere dei nuovi giubbotti di pelle. Bianca.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: