le notizie che fanno testo, dal 2010

Edimburgo, Benedetto XVI: Chiesa è stata poco vigile su preti pedofili

Papa Benedetto XVI è arrivato stamattina all'aeroporto di Edimburgo, per il primo dei quattro giorni di visita in Gran Bretagna. Visita anticipata da polemiche legate sullo scandalo pedofilia. Ma il Pontefice non ha paura di dire che "l'autorità della Chiesa non è stata sufficientemente vigilante".

Papa Benedetto XVI è arrivato stamattina all'aeroporto di Edimburgo, per il primo dei quattro giorni di visita in Gran Bretagna. Visita che, come spesso accade, è anticipata da polemiche legate sullo scandalo pedofilia.
"Non sono preoccupato perché quando sono andato in Francia mi era stato detto che era il Paese più anticlericale, e quando sono andato in Repubblica Ceca, mi avevano avvertito che era la nazione meno religiosa d'Europa" dice Benedetto XVI ai giornalisti mentre si trovava ancora in aereo spiegando che sia in Francia che in Repubblica Ceca ha invece ricevuto "un'accoglienza calorosa da parte della comunità cattolica e grande attenzione da parte degli agnostici, ma anche tolleranza di quanti sono anticattolici".
Per questo motivo il Papa è convinto che nonostante le critiche anche nel regno Unito vi sarà "un'accoglienza positiva" e "rispetto e tolleranza reciproci".
Critiche che sono state anche molto pesanti, come quella anticipata dal Guardian che ieri riportava un'inchiesta documentario di Channel Four che accusa il Vaticano e la Chiesa cattolica inglese di non aver mantenuto gli impegni e di non aver estromesso dal clero e dal sacerdozio tutti i preti colpevoli di pedofilia in Inghilterra e in Galles.
Attraverso l'editoriale poi il Guardian afferma che "tutti i tipi di tiranni sono stati accolti a Londra" e quindi si può stendere il tappeto rosso anche per "il più grande autocrate della terra".
Insomma, parole pesantissime rivolte verso il Pontefice che però non ha paura a dire che "l'autorità della Chiesa non è stata sufficientemente vigilante, né sufficientemente veloce e decisa nel prendere le misure necessarie", sempre durante il volo che lo ha portato ad Edimburgo.
Rivela che tutta la vicenda sui preti pedofili è stata per lui uno "shock" e un "motivo di grande tristezza" visto che "è difficile da capire come questa perversione del ministero sacerdotale sia stata possibile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: