le notizie che fanno testo, dal 2010

Benedetto XVI: le ultime parole da Papa da Castel Gandolfo

Ecco le ultime parole di Papa Benedetto XVI, prima dell'inizio della Sede vacante, affacciato dal Palazzo di Castel Gandolfo, dove spiega che da oggi sarà "semplicemente un pellegrino che inizia l'ultima tappa del suo pellegrinaggio in questa Terra".

Le prime parole di Papa Benedetto XVI, quando è stato eletto il 19 aprile 2005, sono state: "Cari fratelli e sorelle, dopo il grande papa Giovanni Paolo II, i signori cardinali hanno eletto me, un semplice ed umile lavoratore nella vigna del Signore. Mi consola il fatto che il Signore sa lavorare ed agire anche con strumenti insufficienti e soprattutto mi affido alle vostre preghiere. Nella gioia del Signore risorto, fiduciosi nel suo aiuto permanente, andiamo avanti. Il Signore ci aiuterà e Maria sua Santissima Madre, starà dalla nostra parte. Grazie".

Da Castel Gandolfo, Papa Benedetto XVI, verso le 17:30, poche ore prima dell'inizio della Sede vacante, saluta per l'ultima volta i fedeli come Pontefice. Ecco le ultime parole di Benedetto XVI come Papa, rivolte ad una folla commossa (in piazza e non) che a parole e con il cuore lo ringraziava per quanto fatto in questi anni per la Chiesa:

"Grazie di cuore. Cari amici, sono felice di essere con voi, circondato dalla bellezza del Creato e dalla vostra simpatia che mi fa molto bene. Grazie della vostra amicizia e il vostro affetto. Voi sapete che questo giorno è diverso da quelli precedenti, non sono più Pontefice Sommo della Chiesa cattolica, fino alle otto di sera lo sarò ancora poi non più. Sono semplicemente un pellegrino che inizia l'ultima tappa del suo pellegrinaggio in questa Terra. Ma vorrei ancora, con il mio cuore, con il mio amore, con la mia preghiera, con la mia riflessione, con tutte le mie forze interiori lavorare per il bene comune, per il bene della Chiesa e dell'umanità. E mi sento molto appoggiato dalla vostra simpatia. Andiamo avanti insieme con il Signore per il bene della Chiesa e del mondo. Grazie".

Prima di scomparire dal balconcino del Palazzo di Castel Gandolfo e "dal mondo", Papa Benedetto XVI benedice "con tutto il cuore" i fedeli che si sono raccolti per salutarlo, e poi, con un gesto di grande semplicità, come ci ha abituato in questo suo Pontificato, augura a tutti "una buona notte".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: