le notizie che fanno testo, dal 2010

Attentato Mosca, Papa: preghiere di suffragio per vittime

L'attentato all'aeroporto Domodedovo di Mosca ha causato, stando agli ultimi bollettini, almeno 35 morti e un centinaio di feriti. Il Papa manda un telegamma, per mezzo del Cardinal Bertone, esprimendo "profondo dolore e ferma riprovazione per il grave atto di violenza".

Lunedì 24 gennaio un kamikaze si è fatto saltare all'aeroporto Domodedovo di Mosca causando una vera strage. Ad oggi le vittime sembrano aggirarsi intorno alle 35 persone mentre si contano più di 100 feriti, tra cui anche un italiano che per fortuna sembra stare bene.
Ad unirsi nel dolore di questo tragico evento anche Papa Benedetto XVI, inviando un telegramma di cordoglio per mezzo del Cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone al Presidente delle Federazione Russa.
Nel telegramma si legge che "Benedetto XVI esprime profondo dolore e ferma riprovazione per il grave atto di violenza, desiderando far giungere sentimenti di vicinanza spirituale e di vive condoglianze ai familiari delle vittime".
"Il Sommo Pontefice - continua il messaggio del Santo Padre - assicura fervide preghiere di suffragio per le vite stroncate e, mentre invoca dal Signore il conforto celeste a quanti ne piangono la tragica dipartita, invia il suo benedicente saluto, non disgiunto da particolare pensiero a quanti sono rimasti feriti".
Anche il Cardinal Bertone si unisce naturalmente "al dolore" di tutta la Federazione Russa.
Intanto le autorità moscovite cercano di individuare chi fosse l'attentatore, che pare un uomo di circa 30-40 anni. Il sito internet russo Life News, riporta l'Ansa, pare che abbia addirittura pubblicato una sua foto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: