le notizie che fanno testo, dal 2010

Sindrome da talidomide: ok decreto che integra norme su indennizzo

Beatrice Lorenzin firma il decreto in materia di indennizzo a favore di chi è affetto da sindrome da talidomide.

"Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ha firmato il decreto ministeriale che ha integrato la normativa in materia di indennizzo a favore delle persone affette da sindrome da talidomide, prevedendo delle nuove categorie di soggetti che possono presentare istanza per ottenere l'indennizzo" viene diffuso in una nota dal Ministero della Salute.

"L'adozione del provvedimento dà attuazione a quanto previsto dall'articolo 21-ter (Nuove disposizioni in materia di indennizzo a favore delle persone affette da sindrome da talidomide) del decreto-legge 24 giugno 2016 - evidenziano quindi dal dicastero -, n. 113 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2016, n. 160, che ha integrato la normativa in materia di indennizzo a favore delle persone affette da sindrome da talidomide. L'indennizzo riconosciuto ai nati dal il 1959 al 1965 è stato esteso dalla normativa citata anche ai nati nel 1958 ed il 1966, nonché ai soggetti che, ancorché nati al di fuori del periodo 1958-1966, presentano malformazioni compatibili con la sindrome da talidomide."

"Poiché l'adozione del regolamento di attuazione si pone come presupposto necessario per l'applicazione di quanto statuito nell'articolo 21-ter - si sottolinea in conclusione -, con la firma del decreto da parte del Ministro Lorenzin è ora possibile procedere all'esame delle istanze presentate da tutti coloro che rientrano nel campo di applicazione della nuova normativa e procedere all'erogazione dell'indennizzo a favore degli aventi diritto. Il nuovo regolamento sarà a breve pubblicato in Gazzetta Ufficiale."

© riproduzione riservata | online: | update: 17/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Sindrome da talidomide: ok decreto che integra norme su indennizzo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI