le notizie che fanno testo, dal 2010

Obama: ucciso Osama Bin Laden. Come Bush: "giustizia è stata fatta"

Barack Obama annuncia ciò che il popolo americano attendeva da 10 anni: Osama Bin Laden è morto. "Giustizia è stata fatta" annuncia Obama, riprendendo una celebre frase di George W. Bush. La promessa è stata mantenuta.

Barack Obama parla alla nazione nel cuore della notte, a sorpresa. L'annuncio è troppo importante, perché è quello che gli americani aspettano da 10 anni, dal famoso 11 settembre 2001, quando fu indicato Osama Bin Laden come l'ideatore degli attentati alle Torri Gemelle di New York. E infatti appena Barack Obama dice che Osama Bin Laden è stato ucciso, da una operazione condotta dalle forze speciali USA in Pakistan, una marea di gente si riversa nelle piazze, con bandiere stelle e strisce in mano e urla di felicità. Barack Obama ha saputo concludere ciò che aveva iniziato il suo predecessore George W. Bush, tanto da usare le sue stesse parole: "Giustizia è stata fatta". Bush nel 2001 aveva infatti detto che non poteva sapere quanto tempo ci sarebbe voluto per prendere, vivo o morto, Osama Bin Laden, ma aveva promesso agli Stati Uniti, appunto, che "giustizia sarebbe stata fatta". E la promessa di Bush è stata mantenuta da Obama, che ci tiene a sottolineare, durante il suo discorso, di aver dato lui l'ordine di agire. "Una settimana fa le informazioni di intelligence si sono fatte decisive e oggi ho dato il mio ordine" spiega Obama serio e visibilmente soddisfatto. Osama Bin Laden sarebbe stato ucciso ad Abbotabad, una località fuori Islamabad, in Pakistan, con delle truppe di terra (all'inizio si era parlato di droni) con l'ausilio di soldati e intelligence pakistani. Il corpo di Osama Bin Laden sarebbe stato recuperato, in tanti si aspettano che a breve venga anche mostrato. Il terrorista ricercato numero uno è ora morto, l'uomo che ha portato gli Stati Uniti al centro di due sanguinose guerre, in Iraq (anche se lì Osama non c'è mai stato) e in Afghanistan. Barack Obama verrà ricordato dalla storia come colui che ha messo la parola fine ad un attentato, quello dell'11 settembre 2001, che ha cambiato il mondo. A questo punto, certificato di nascita o meno, la rielezione di Barack Obama è assicurata.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: