le notizie che fanno testo, dal 2010

Obama omaggia Gandhi, che non ricevette mai Nobel Pace

Obama è in India e non poteva non ricordare Gandhi, sua "fonte di ispirazione". Obama aveva citato Gandhi anche quando andò a ritirare il Premio Nobel per la Pace, che al padre della resistenza all'oppressione tramite la disobbedienza civile e non violenta non fu mai concesso.

Barack Obama è in India e non poteva non ricordare Gandhi, sua "fonte di ispirazione". Con la moglie Michelle , Obama ha visitato la casa dove alloggiava il Mahatma Gandhi quando si trovava a Mumbai e la biblioteca dove sono custoditi i testi di diritto appartenuti all'avvocato, in seguito divenuto padre del movimento non violento che lottava per l'indipendenza dell'India dal Regno Unito. "Sono pieno di speranza e di ispirazione, avendo il privilegio di visitare questa testimonianza di Gandhi - scrive nel registro degli ospiti Obama - è un eroe non solo per l'India ma per il mondo". Barack Obama aveva citato Gandhi anche quando andò a ritirare il Premio Nobel per la Pace, premio che al padre della resistenza all'oppressione tramite la disobbedienza civile e non violenta non fu mai concesso. Gandhi fu nominato cinque volte tra il 1937 e il 1948 ma non ricevette mai il riconoscimento e fu il Dalai Lama nel 1989 ad affermare che il Nobel della Pace che stava ritirando era "in parte un tributo alla memoria del Mahatma Gandhi". Più facile è stata, indubbiamente, l'assegnazione per Obama che ricevette il Nobel della Pace "per i suoi straordinari sforzi per rafforzare la diplomazia internazionale e cooperazione tra i popoli", a neanche un anno dalla sua elezione. Tanto che in molti hanno stigmatizzato il riconoscimento ad Obama come il primo premio Nobel "sulla fiducia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: