le notizie che fanno testo, dal 2010

Banca Etruria: 3 avvisi di chiusura indagini verso direttori di filiale

Non basta prendere i 'pesci piccoli', occorre indagare più in alto e verificare le responsabilità di dirigenti e manager della banca. Lo afferma il Codacons, commentando i primi 3 avvisi di chiusura indagini da parte della procura di Arezzo nei confronti di tre direttori di filiale di Banca Etruria.

"Non basta prendere i 'pesci piccoli', occorre indagare più in alto e verificare le responsabilità di dirigenti e manager della banca. Lo afferma il Codacons, commentando i primi 3 avvisi di chiusura indagini da parte della procura di Arezzo nei confronti di tre direttori di filiale di Banca Etruria" si espone in un comunicato dall'associazione dei consumatori.
«Le denunce presentate dal Codacons alla Procura a tutela dei risparmiatori traditi iniziano a dare i primi frutti, ma occorre fare di più - afferma il presidente Carlo Rienzi, ricordando come le indagini della magistratura siano partite proprio a seguito degli esposti dell'associazione - Vanno estese le indagini ai piani alti della banca, per capire chi abbia dato indicazioni alle varie filiali di operare in modo da arrecare danno agli obbligazionisti, così da accertare le responsabilità a 360 gradi. Una volta individuati i colpevoli gli stessi saranno chiamati personalmente a risarcire i danni prodotti ai risparmiatori».

© riproduzione riservata | online: | update: 01/04/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Banca Etruria: 3 avvisi di chiusura indagini verso direttori di filiale
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI