le notizie che fanno testo, dal 2010

Obama: la responsabilità è mia

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama torna per la seconda volta in Luisiana e si assume la responsabilità per il disastro che ha causato la marea nera. La BP continua a pompare cemento.

Il presidente americana Barack Obama è oggi tornato in Luisiana per rassicurare il popolo che vive su quelle coste. Citando Harry Truman dice che essendo il presidente è sua anche la responsabilità. Mentre Obama raccoglie palline di catrame dalla spiaggia l'operazione "Top Kill" prosegue e la BP ha ricominciato a pompare fango e cemento per bloccare la fuoriuscita di petrolio che ha inquinato tutto il Golfo del Messico. Intanto la Camera dei Rappresentati vota l'aumento da 8 a 32 centesimi della tassa sul barile. Questi introiti serviranno a ripulire i danni provocati dalla marea nera. Sempre che si riesca a chiudere il pozzo. E comunque non si potrà sapere prima di 48 ore.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: