le notizie che fanno testo, dal 2010

Mini si "apre" all'Italia: il 25 febbraio arriva la Roadster

Mini presenterà il prossimo 25 e 26 febbraio la nuova Roadster, prima due posti decappottabile del fortunato marchio. Dall'assetto e dalle motorizzazioni molto sportive, Mini Roadster sarà disponibile a partire da 24.950 euro.

Il prossimo 25 e 26 febbraio sarà una data importante per tutti gli appassionati del marchio Mini. Soprattutto per coloro che in auto amano sentire il vento che "scompiglia" i capelli. Nell'ultimo weekend del mese verrà infatti presentata in Italia la Mini Roadster, ovvero la prima due posti decappottabile del fortunato marchio. Oltre alla capote in tessuto, la nuova Mini saprà regalare un tocco importante di sportività unito alla manegevolezza tipica delle auto della casa automobilistica tedesca BMW. Mini Roadster avrà inoltre come caratteristica fondamentale la sicurezza nella guida, soprattutto grazie alla taratura di precisione dell'assetto unita al baricentro basso e alla carrozzeria costruita per resistere quanto più possibile alle torsioni. Sarà inoltre di serie la regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) mentre il il DTC (Dynamic Traction Control) dovrà essere richiesto come optional e comprenderà anche l'EDLC (Electronic Differential Lock Control).
Per quanto riguarda la motorizzazione BMW non ha certo badato alla sobrietà. Saranno infatti quattro i motori disponibili, a partire dal turbodiesel 2.0 da 143 Cv per la Cooper SD Roadster, per poi passare ai propulsori a benzina: 1.6 aspirato con Valvetronic da 122 Cv per la Cooper Roadster, TwinPower Turbo 1.6 nelle due tarature da 184 Cv per la Cooper S Roadster e da 211 Cv per la John Cooper Works Roadster.
I prezzi partiranno dai 24.950 euro della Cooper fino a raggiungere i 34.950 euro della John Cooper Works.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# benzina# BMW# euro# Italia