le notizie che fanno testo, dal 2010

Unimpresa: calo inflazione è rischio enorme. BCE intervenga come promesso

Paolo Longobardi, presidente di Unimpresa, commenta i dati dell'Istat sulla "ormai cronica bassa inflazione" che rappresenta un "rischio enorme" perché i prezzi bassi non sono accompagnati da una crescita. Longobardi invita quindi la BCE ha mettere in atto "tutte le misure annunciate tutte le misure annunciate nelle scorse settimane".

"La ormai cronica bassa inflazione, prossima allo zero, è un elemento di fortissima preoccupazione perché minaccia seriamente la ripresa dell'economia" afferma Paolo Longobardi, presidente di Unimpresa, commentando gli ultimi dati dell'Istat, ed avverte: "I rischi sono seri ed enormi. Una tendenza contenuta dei prezzi potrebbe infatti rappresentare un elemento confortante se fosse accompagna alla crescita, ma risulta invece assai dannosa in un contesto di stagnazione in cui versa da tempo la nostra economia". Secondo Longobardi sono quindi "indispensabili, a questo punto, tutte le misure annunciate nelle scorse settimane dalla Banca centrale europea (BCE), dall'acquisto di titoli pubblici alla liquidità aggiuntiva girata agli istituti in modo da favorire la ripartenza del credito alle famiglie e alle imprese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: