le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: 40 persone assaltano bus Atac 042, al volante autista donna

Grave aggressione sulla linea 042 in via Polense, all'altezza di via Lunghezzine, dove un gruppo di circa 40 persone ha assaltato un autobus dell'Atac mentre era in servizio. Al volante, una autista donna. Atac denuncia che "già da molte settimane ha inviato alle autorità competenti una lettera dove si rappresentavano i problemi di sicurezza e le criticità che vive il trasporto pubblico in alcune zone della città" di Roma Capitale

"In relazione alla grave aggressione avvenuta ieri sera sulla linea 042 in via Polense, all'altezza di via Lunghezzina, dove un gruppo di persone ha fatto oggetto di lancio di bottiglie la vettura in servizio, provocando diversi danni, Atac stigmatizza con forza l'accaduto, reputando non tollerabili comportamenti del genere" si legge in una nota della società del trasporto pubblico di Roma Capitale. La scorsa notte, infatti, un autobus guidato da un'autista donna, Elisa di 33 anni, è stato assaltato durante il suo ultimo turno serale da un gruppo di circa 40 persone, pare tutti immigrati, che non solo si sono messi in mezzo alla strada impedendo al bus di proseguire il proprio percorso ma avrebbero cominciato a dare pugni e calci alla vettura. Mentre alcune persone gridavano all'autista di aprire il mezzo, qualcuno ha persino laciato una bottiglia di birra contro il vetro dell'autobus, infrangendolo in corrispondenza del primo passeggero. Per fortuna l'autobus era vuoto, a parte l'autista ovviamente rimasta scioccata per i fatti avvenuti nella notte. Solo l'arrivo di alcune volanti hanno infatti fatto disperdere la folla. "L'azienda ha seguito il fatto in tempo reale, allertando immediatamente le forze dell'ordine e assicurando alla collega in difficoltà, la cui professionalità ha impedito che la situazione si aggravasse, supporto operativo e, immediatamente dopo, anche tutta la necessaria assistenza" spiega l'Atac, che anuncia: "L'azienda sta raccogliendo tutti gli elementi per ricostruire con esattezza l'accaduto, anche in vista di una possibile denuncia contro ignoti". Infine, l'Atac ricorda che "già da molte settimane ha inviato alle autorità competenti una lettera dove si rappresentavano i problemi di sicurezza e le criticità che vive il trasporto pubblico in alcune zone della città, in particolare nelle periferie" e per questo auspica "che si avvii una riflessione attenta da parte di tutti gli organi preposti sulle tematiche sollevate da Atac, e al contempo assicura il proprio impegno per garantire, nell'ambito delle sue responsabilità, la massima attenzione alla sicurezza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: