le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma processo penale, ANM: scontenta tutte le categorie e crea disservizi

La riforma del processo penale è stata approvata in via definitiva. Anche se per Andrea Orlando è "una giornata importante per la giustizia italiana", l'ANM avverte che la legge "scontenta tutte le categorie interessate al buon funzionamento della giustizia".

"Il ricorso alla fiducia sul ddl penale è una forzatura", denuncia in una nota la giunta dell'Associazione nazionale magistrati, che si è riunita ieri in vista del voto definitivo alla Camera. A Montecitorio la riforma del processo penale è stata approvata con 267 voti a favore, 136 contrari e 24 astenuti.

Nonostante il ministro della Giustizia Andrea Orlando consideri quella di ieri "una giornata importante per la giustizia italiana", l'ANM chiarisce "nonostante diversi contenuti positivi" la legge "scontenta tutte le categorie interessate al buon funzionamento della giustizia"

Secondo l'ANM, inoltre, "le norme sull'avocazione creeranno gravi disservizi negli uffici e anche i regimi delle intercettazioni e della prescrizione non soddisferanno le esigenze dei cittadini". L'Associazione nazionale magistrati denuncia quindi che il voto di fiducia ha "interrotto un percorso che avrebbe potuto dare un reale contributo alla macchina della giustizia, migliorandone l'efficienza".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Riforma processo penale, ANM: scontenta tutte le categorie e crea disservizi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI