le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Argentina passa, ai quarti contro la Germania

L'Argentina di Maradona raggiunge i quarti di finale dove affronterà la Germania. La nazionale albiceleste liquida con un secco 3-1 il Messico. Errore dell'arbitro che non vede un netto fuorigioco.

L'Argentina di Maradona raggiunge i quarti di finale dove affronterà la Germania. La nazionale albiceleste liquida con un secco 3-1 il Messico, al termine di una gara più equilibrata di quanto non dica il risultato finale. Il Messico si è rivelato una squadra più organizzata, l'Argentina si è dimostrata un insieme di individualità capaci di inventare il gol in qualsiasi momento. E' infatti la tricolore di Aguirre ad iniziare meglio, creando due grosse occasioni nel primo quarto d'ora. Al primo errore però la selection si porta in vantaggio. A dire il vero gli errori sono due, uno della difesa e uno, il più grave, di Rosetti e del suo assistente Airoldi, incapaci di vedere una netta posizione di fuorigioco di Carlito Tevez, a segno con un colpo di testa al 25esimo. La rete fa arrabbiare i messicani, che calano di concentrazione e regalano al 33esimo il secondo gol ad Higuain, pronto ad approfittare di un erroraccio di un difensore, prima di saltare il portiere in dribbling e segnare la sua quarta rete al Mondiale. Il primo tempo si chiude sul 2-0, tra le proteste dei messicani per il fuorigioco non rilevato. Nella ripresa il Messico continua a giocare il suo calcio ordinato, ma è sempre l'Argentina ad andare a segno, ancora con Tevez, con una meravigliosa conclusione dal limite che si insacca sotto l'incrocio dei pali. La gara sembra poi scivolare via senza scossoni, fino al bellissimo e meritato 3-1 messicano, con una sontuosa giocata del talentuoso Hernandez.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Argentina# calcio# finale# Germania# Messico