le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Argentina di Maradona batte la Nigeria

Il girone B dei Mondiali 2010 vede un'altra vittoria. Dopo la Corea del Sud anche l'Argentina di Diego Armando Maradona batte per 1-0 la Nigeria.

Inizia bene l'avventura Mondiale di Diego Armando Maradona e della sua Argentina. La vittoria di misura sulla Nigeria va ben oltre il risultato. L'Argentina parte subito forte, e slocca il risultato al 6' con Heinze, vera scommessa del Pibe de Oro, abile nello smarcarsi in area in occasione di un corner calciato da Veron e battere il portiere africano con un preciso colpo di testa. La gara diventa una sfida aperta tra gli attaccanti sudamericani e il portiere nigeriano Enyeama, sicuramente il migliore in campo. L'estremo difensore delle "Super Aquile" tiene a galla i suoi compiendo una serie di prodezze sulle conclusioni di Messi, ottimo nonostante non sia andato in gol, e Higuain, preferito al bomber Diego Milito e autore di una gara giocata con le polveri decisamente bagnate. La Nigeria è sembrata decisamente in soggezione davanti ai fenomeni dell'albiceleste, soprattutto a causa delle scelte tecniche del CT, lo svedese Lars Lagerback, che solo nella ripresa ha concesso spazio a giocatori come Oba Martins e Uche, tenuti in panchina e apparsi più in forma dei titolari. In una delle rare occasioni per gli africani, proprio il neo entrato Uche ha fallito un'ottima occasione per pareggiare a dieci minuti dal termine. Sarebbe stata un'autentica beffa per Messi e compagni, ma non ha convinto pienamente la gestione di gara dell'Argentina, rocciosa in difesa, veloce e fantasiosa in attacco, ma con un centrocampo talvolta lento e poco ispirato, in cui Veron non è stato all'altezza della serata. Il successo consente all'Argentina di raggiungere la Corea del Sud in vetta alla classifica del girone B, in attesa dello scontro diretto del prossimo turno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: