le notizie che fanno testo, dal 2010

Apple: rischio stop vendita iPhone 6 in Cina, viola diritti di brevetto

Dopo aver perso i diritti esclusivi per il nome "iPhone" in Cina, la Apple rischia di dover anche bloccare le vendite dei suoi iPhone 6 e iPhone 6S perché violano i diritti di brevetto di un altro produttore di smartphone, cinese.

Dopo aver perso i diritti esclusivi per il nome "iPhone" in Cina, la Apple rischia di dover anche bloccare le vendite dei suoi iPhone 6 e iPhone 6S. L'Ufficio della proprietà intellettuale di Pechino ha infatti stabilito che i modelli iPhone 6 e iPhone 6S violano i diritti di brevetto di un altro produttore di smartphone, in questo caso cinese, seppur meno famoso della Apple. In sostanza, gli iPhone 6 e iPhone 6S sarebbero troppo simili allo Shenzhen Baili 100c. L'Ufficio della proprietà intellettuale di Pechino chiarisce che gli smartphone iPhone 6 e iPhone 6S "hanno solo piccole differenze dal 100C di Shenzhen Baili" sottolineando che "questa differenze sono davvero così piccole che il cliente medio non è in grado di notarle". La Apple ha fatto ricorso alla Suprema corte del popolo della Repubblica Popolare Cinese nella speranza di ribaltare una sentenza che vieterebbe alla Mela di vendere i suoi iPhone 6 e iPhone 6S in Cina, dovendo così abbandonare una enorme fetta del mercato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: