le notizie che fanno testo, dal 2010

Apple, i nuovi Macbook Pro saranno più simili al MacBook Air?

Secondo quanto riporta il sito statunitense Apple Insider, la casa di Cupertino sarebbe intenzionata a rinnovare i suoi Macbook Pro, rendendoli più simili ai "super-sottili" Macbook Air. Questo sarebbe possibile sostituendo gli hard disk con le unità SSD e eliminando le unità ottiche per la lettura di CD e DVD.

Il MacBook Air di Apple ha sostenzialmente lanciato un nuovo mercato, quello degli Ultrabook. Diverse case costruttrici di PC Laptop stanno creando nuovi modelli "super-sottili" per fronteggiare il dominio della casa di Cupertino. Ma secondo gli ultimi rumors dagli Stati Uniti, la stessa Apple non vorrebbe rimanere a guardare e intenderebbe cavalcare l'onda. E così, dopo aver detto addio al Macbook bianco (http://is.gd/ZZjbQf), ora Apple penserà a rimodernare il MacBook Pro.
Il sito americano "Apple Insider" rivela come l'azienda fondata dal compianto Steve Jobs (scomparso lo scorso ottobre a causa di una malattia al pancreas, ndr) avrebbe intenzione di rendere i suoi laptop "massici" più simili allo stile "Air". Lo farà innanzitutto "sbarazzandosi" degli hard disk per far spazio alle unità a stato solido SSD, per poi eliminare le unità ottiche per la lettura di CD e DVD a favore del dowload digitale. Apple Insider pensa inoltre che i nuovi MacBook Pro avranno una durata delle batteria molto più lunga, anche grazie alla funzionalità "instant-on" (http://is.gd/oAZAnJ) già supportata nel Macbook Air. Inoltre sembra inutile dire che i nuovi portatili saranno caratterizzati da un design più sottile.
Altri miglioramenti saranno dovuti ai nuovi processori Intel "Ivy Bridge" (http://is.gd/GEj0il), che daranno la "linfa vitale" ai nuovi MacBook Pro. Ma dato che questi chip non usciranno prima di qualche altro mese, non c'è da aspettarsi un rilascio imminente. In ogni caso Apple presumibilmente inizierà il "rimodernamento" sui modelli da 15 pollici, per poi passare alla versione da 17 pollici. Apple Insider ipotizza inoltre che non ci sarà la nuova versione da 13 pollici del MacBook Pro, proprio per lasciare spazio al 13 pollici del Macbook Air che implementerà specifiche più potenti.
Sarà sicuramente interessante vedere se la capacità delle unità SSD saranno sufficienti agli utenti più esperti che oggi utilizzano il MacBook Pro. Apple Insider sostiene che, al fine di soddisfare la clientela più esigente, l'interfaccia Thunderbolt sarà spinta all'estremo, per questo si potrà fare affidamento sugli hard disk esterni senza problemi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Apple# CD# chip# Intel# Stati Uniti# Steve Jobs