le notizie che fanno testo, dal 2010

Apple I va ancora all'asta, con una lettera di Steve Jobs ad Atari

Sotheby mette all'asta un Apple I, come due anni fa fece Christie. Questa volta il primo computer prodotto dalla Apple Computer sarà venduto insieme ad una lettera di Steve Jobs scritta nel periodo in cui lavorava per Atari.

La casa d'aste Sotheby metterà all'asta l'Apple I, il primo computer prodotto dalla Apple Computer progettato da Steve Wozniak e messo in commercio nel 1976 a 666,66 dollari, ad oggi ancora del tutto funzionante.
Sotheby spera di raggiungere per la vendita di Apple I almeno 180mila dollari, visto che due anni la casa d'aste Christie è riuscita a battere per un Apple I la cifra di 210mila dollari. Allora però l'Apple I era accompagnato dalla scatola e dalla documentazione originale, compresa una fattura firmata dallo stesso Steve Jobs e una lettera dove venivano chiarite le caratteristiche tecniche del computer.
Sotheby dal canto suo metterà all'asta, insieme all'Apple I, anche una lettera di Steve Jobs scritta nel periodo in cui lavorava per Atari.
In questo biglietto, Steve Jobs consigliava Atari su come poter migliorare i livelli del gioco World Cup, una versione migliorata di Pong.
Nel 1976 furono progettati solo 200 Apple I, e di questi pare che ne siano sopravvissuti solo una cinquantina.
L' Apple I messo all'asta da Sotheby comprende solo la scheda madre , e quindi il futuro acquirente dovrà poi comperare alimentatore, tastiera, monitor e "scocca", magari proprio un "case di legno" , come veniva assemblato da molti quando uscì per la prima volta in commercio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Apple# aste# computer# Steve Jobs# World Cup