le notizie che fanno testo, dal 2010

Tajani: messa in mora Italia è per far sì che PA paghi i debiti alle imprese

Antonio Tajani difenda la scelta che ha portato la Commissione UE ad aprire una procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia a causa delle violazione delle norme sui pagamenti dei debiti delle PA, chiarendo: "Obiettivo non è sanzionare ma far sì che paghi i debiti alle imprese che altrimenti chiudono".

Antonio Tajani difende la sua iniziativa che ha portato la Commissione UE ad aprire una procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia a causa delle violazione delle norme sui pagamenti dei debiti delle PA. Il commissario europeo sottolinea infatti che "le misure del decreto legge per la riforma della PA in via di conversione in Parlamento sono già state valutate e sono insufficienti a rispondere alle contestazioni" della lettera di messa in mora di Bruxelles sul ritardo dei pagamenti. Il sottosegretario Sandro Gozi ha definito la messa in mora solo una "scandalosa strumentalizzazione" mentre il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan considera "incomprensibile e sorprendente" l'apertura della procedura d'infrazione. Alle critiche seguite alla sua decisione ribatte: "Non è una questione di governo ma di gente che perde il lavoro. - sottolineando - Obiettivo non è sanzionare l'Italia ma far sì che paghi i debiti alle imprese che altrimenti chiudono".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: