le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni 2018, Tajani contro Moscovici: non parla a nome dell'UE

Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani critica l'intromissione del commissario agli Affari economici dell'UE Pierre Moscovici nella campagna elettorale dell'Italia.

"È un commissario europeo socialista francese, non parla a nome dell'Unione europea" chiarisce il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, intervenendo a Radio Anch'io, dopo che Pierre Moscovici si è detto impensierito per l'incognita governabilità dopo le elezioni del 4 gennaio 2014, lasciando intendere che le preoccupazioni aumentano in caso di vittoria del MoVimento 5 Stelle o del centrodestra.
Sul tetto del 3% del deficit-PIL, che il M5S vorrebbe sforare, Tajani ha quindi ricordato a Moscovici che "non è un dogma di fede". "Le istituzioni europee non devono interferire. - puntualizza quindi Tajani - Se fossi stato al posto di Moscovici sarei stato più prudente, non avrei fatto quella dichiarazione nel mezzo della campagna elettorale".

© riproduzione riservata | online: | update: 17/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Elezioni 2018, Tajani contro Moscovici: non parla a nome dell'UE
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI