le notizie che fanno testo, dal 2010

Con Marchini a Roma Berlusconi spiazza centristi al governo, dice D'Alì (Forza Italia)

"La scelta del presidente Silvio Berlusconi di sostenere Alfio Marchini a Roma, in assoluta coerenza con la storia politica di Forza Italia e con il nuovo modello già affermato a Milano, spiazza soprattutto quei centristi che oggi albergano nella maggioranza di governo", commenta in una nota Antonio D'Alì, senatore di Forza Italia.

"La scelta del presidente Silvio Berlusconi di sostenere Alfio Marchini a Roma, in assoluta coerenza con la storia politica di Forza Italia e con il nuovo modello già affermato a Milano, spiazza soprattutto quei centristi che oggi albergano nella maggioranza di governo e ancor più quelli che aspirano ad entrarvi. Li obbliga ad anticipare decisioni politiche di fondo che preferirebbero ritardare, godendosi nel frattempo poltrone e utilità derivanti dall'essere o dall'entrare in maggioranza" afferma in una nota Antonio D'Alì, esponente azzurro.
"Quando infatti, nelle prossime settimane, nell'Aula del Senato, dove il blocco centrista è indispensabile al governo, approderanno importanti provvedimenti su temi economici, sociali e di giustizia (manovra, cittadinanza, prescrizione ed altri), i cui contenuti di principio non sono negoziabili, quei senatori dovranno fare una scelta di campo definitiva e decidere se imporre agli italiani un modello di società di sinistra, come quello che oggi Matteo Renzi impersona, o stopparlo, affermando l'opposto modello liberale e moderato che è maggioritario nel sentimento dei cittadini italiani, come il nuovo e importante lavoro del presidente Berlusconi intende affermare a partire dalle prossime amministrative" conclude il senatore.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: