le notizie che fanno testo, dal 2010

Cogne bis: Annamaria Franzoni condannata a 16 mesi per calunnia

Annamaria Franzoni, già condannata a 16 anni di carcere per l'omicidio del piccolo Samuele, ora dovrà scontare ulteriori 16 mesi, essendo arrivata la sentenza del cosiddetto "Cogne bis".

Annamaria Franzoni, già condannata a 16 anni di carcere per l'omicidio del piccolo Samuele, ora dovrà scontare ulteriori 16 mesi, essendo arrivata la sentenza del cosiddetto "Cogne bis". Annamaria Franzoni è stata condannata per calunnia "in concorso con altri" perché, durante il processo che la vedeva imputata per l'uccisione del figlio, indicò come possibile colpevole del delitto un suo compaesano, Ulisse Guichardaz. L'inchiesta "Cogne bis" nasceva nel 2004, a due anni dall'omicidio di Samuele, dopo la presentazione di un esposto di Carlo Taormina, allora avvocato difensore di Annamaria Franzoni, che ipotizzò che un'impronta lasciata sullo stipite di una porta della villetta dei Franzoni potesse appartenere al vero assassino. Nell'esposto venne indicato il nome di Ulisse Guichardaz come il possibile assassino di Samuele, solo che successivamente le indagini portarono ad una pista ben diversa da quella indicata dalla difesa. Inizialmente furono infatti indagati Annamaria Franzoni, il marito, l'avvocato Taormina, due consulenti e i tecnici svizzeri che avevano effettuato il sopralluogo nella villa di Cogne nel 2004. Poi tutte le accuse caddero, e le loro posizioni vennero archiviate, tranne quelle della Franzoni e di un tecnico, Eric Durst, che fu individuato come l'uomo che lasciò l'impronta. Durst ha sempre sostenuto di essersi appoggiato allo stipite inavvertitamente, ma anche per lui è arrivata una condanna, a 8 mesi con la condizionale. "Sono curiosa di vedere quale è stato il ragionamento seguito dal giudice per arrivare alla condanna" spiega l'avvocato di Annamaria Franzoni. Nel dispositivo della sentenza il giudice ha anche disposto il dissequestro della villetta di Cogne.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: