le notizie che fanno testo, dal 2010

Associazioni vittime: legge omicidio stradale non si spiaggi in Parlamento

Soddisfazione da parte delle associazioni vittime della strada per la promessa di Anna Maria Cancellieri, che ha annunciato entro gennaio un pacchetto di norme sulla giustizia che conterrà anche l'introduzione del reato di omicidio stradale. L'ASAPS (Associazione sostenitori amici della Polizia stradale) promette quindi che vigilerà affinché la legge sull'oomicidio stradale non si spiaggi come nella scorsa legislatura in Parlamento.

"Consideriamo l'impegno del ministro Anna Maria Cancellieri, che entro gennaio porterà in Consiglio dei Ministri un pacchetto di norme sulla giustizia che conterrà anche l'introduzione del reato di omicidio stradale, la prima buona notizia del 2014" afferma in una nota l'ASAPS (Associazione sostenitori amici della Polizia stradale), sottolineando come "la vita di un innocente sulla strada non può essere stroncata da chi beve e si droga con l'applicazione di sanzioni penali che, nel concreto, sono paragonabili ad una condanna (quasi mai scontata) per borseggio". L'ASAPS promette quindi che "con le associazioni promotrici seguirà con attenzione affinché l'impegno del ministro Cancellieri, che ora consideriamo irrevocabile (e irrinunciabile), e del Governo, proceda con celerità e non si spiaggi come nella scorsa legislatura in un Parlamento nel quale l'ex ministro di Giustizia si era dichiarato non favorevole all'adozione di questa nuova figura di omicidio". L'associazione sottolinea infatti che "in un Paese serio la sistematica configurazione del dolo eventuale per questo tipo di omicidi alla guida alcol-narco correlati, sarebbe potuta bastare" poiché "il nodo di fondo sono poi le pene minime (2 o 3 anni) previste per l'Omicidio colposo dal CP anche nelle ipotesi di violazioni del CdS o di guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti". L'ASAPS e le associazioni promotrici chiedono inoltre per i casi di Omicidio stradale anche il cosiddetto "ergastolo della patente", di cui il PD sembra essere favorevole.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: