le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia, Bernini: Renzi chieda a UE fine sanzioni contro Russia

"Matteo Renzi esca dal cono d'ombra della mediocrità che ne ha sin qui caratterizzato la politica estera e ponga con forza sul tavolo europeo la fine immediata delle sanzioni economiche contro la Russia", riflette in una nota Anna Maria Bernini di FI.

"Matteo Renzi esca dal cono d'ombra della mediocrità che ne ha sin qui caratterizzato la politica estera e ponga con forza sul tavolo europeo la fine immediata delle sanzioni economiche contro la Russia. Ormai è chiaro che, dalla lotta al terrorismo all'approvvigionamento energetico, l'Europa ha bisogno di Mosca almeno quanto Vladimir Putin avrebbe bisogno di partner europei autorevoli e affidabili. I precedenti positivi ci sono, basterebbe avere l'umiltà e l'onestà intellettuale di riconoscere quanto di buono e lungimirante ha fatto in tale ambito Silvio Berlusconi, da Pratica di Mare in poi. Gli ultimi dati diffusi dalla Cgia di Mestre sono un pugno nello stomaco per le imprese e gli operatori del Made in Italy: 3,6 miliardi di esportazioni in meno solo nel 2015; alcune Regioni, soprattutto Lombardia, Emilia Romagna e Veneto penalizzate in maniera pesantissima; alcuni settori a forte rischio sopravvivenza, dall'abbigliamento alle calzature" illustra in una nota Anna Maria Bernini, parlamentare di Forza Italia.
"Nei giorni scorsi ho incontrato diversi imprenditori dell'Emilia Romagna che stanno soffrendo a causa di questo incomprensibile e autolesionistico embargo. - prosegue la senatrice azzurra - Il loro grido di allarme è forte e chiaro, sta alla politica farsene carico. Non sono assolutamente sufficienti le timide parole pronunciate da San Pietroburgo dal ministro Paolo Gentiloni. Il tempo delle buone intenzioni è scaduto, il governo è chiamato a una prova di maturità e di autonomia internazionale rapida e risolutiva. Su questo, come ribadito più volte dal presidente Berlusconi, Forza Italia c'è ed è disponibile a fare fino in fondo la sua parte".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: