le notizie che fanno testo, dal 2010

Dopo terrorista italo-marocchino no a ius soli, dice Bernini (Fi)

Anna Maria Bernini di Forza Italia sul terrorista italo-marocchino.

"Mentre l'Europa intera è ogni giorno al centro di attacchi terroristici - dichiara in una nota Anna Maria Bernini, senatrice di Forza Italia -, in Italia assistiamo all'assordante silenzio dei fautori dell'accoglienza sempre e comunque. La nazionalità italiana di uno dei tre autori dell'attacco di Londra, già fermato dalle forze dell'ordine a Bologna, non può in alcun modo essere derubricato ad episodio marginale. Si parla di integrazione, ma dove sono le voci delle paladine di 'se non ora quando' di fronte ad una donna, la madre del terrorista italo-marocchino, costretta a subire violenze domestiche, obbligata ad accettare la poligamia e poi, stante il suo rifiuto, disconosciuta dallo stesso marito? Di quale tipo di integrazione si può ragionevolmente parlare se non si accettano le basi del nostro vivere comune, del nostro stato di diritto?".-

"In un simile scenario appare quanto meno surreale il dibattito sull'introduzione dello ius soli per ampliare ulteriormente la possibilità di concedere la cittadinanza italiana. Si tratta di una riforma sbagliata - segnala infine la parlamentare di FI -, proposta nel momento storico peggiore. Per questo auspico che le forze di maggioranza, prima di proseguire con l'esame in commissione Affari Costituzionali del Senato, riflettano compiutamente sulle conseguenze di un provvedimento sempre più inaccettabile e completamente scollegato dalla realtà."

© riproduzione riservata | online: | update: 08/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dopo terrorista italo-marocchino no a ius soli, dice Bernini (Fi)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI