le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma Senato, Finocchiaro: ostruzionismo non cela i numeri su articolo 1

"Mi sembra che, con l'approvazione dell'articolo 1, abbiamo compiuto un passo importante sulla strada che ci può portare ad approvare una buona riforma costituzionale che pone fine al bicameralismo perfetto e fa del Senato una istituzione più moderna, efficace ed europea", così in una nota Anna Finocchiaro dal Partito Democratico.

"Mi sembra che, con l'approvazione dell'articolo 1, abbiamo compiuto un passo importante sulla strada che ci può portare ad approvare una buona riforma costituzionale che pone fine al bicameralismo perfetto e fa del Senato una istituzione più moderna, efficace ed europea" commenta in un comunicato la parlamentare del PD Anna Finocchiaro.
"L'articolo 1 riguarda le funzioni che il nuovo Senato dovrà svolgere nel nostro sistema istituzionale e trovo molto significativo che su un capitolo così importante - dichiara la senatrice dem -, asse fondamentale della riforma, ci sia a Palazzo Madama una ampia maggioranza testimoniata dai numeri della votazione."
"Su questo tema in questo ramo del Parlamento c'è stato un lavoro importante e largamente condiviso che ha arricchito, ripristinandole dopo che la Camera le aveva alleggerite, le funzioni che Palazzo Madama dovrà svolgere" prosegue la relatrice del ddl sulla riforma del Senato.
E specifica: "I milioni di emendamenti, l'ostruzionismo di tanti non hanno impedito un serio lavoro di merito a dimostrazione che in Parlamento si può continuare, grazie all'unità del PD e della maggioranza, quel percorso di riforme utile e necessario al Paese."
"Si è trovato un accordo importante per un Senato che rappresenterà ora in modo equilibrato le istituzioni territoriali. - conclude la Finocchiaro - La forza del buon senso e della politica è più forte dei trucchi parlamentari e degli algoritmi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: