le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: Tofalo al Copasir? Chiarisca su armi a Iran e Libia, dice Calipari (PD)

La deputata PD Rosa Calipari chiede che il parlamentare del MoVimento 5 Stelle Angelo Tofalo di chiarire i rapporti con la donna arrestata insieme al marito per un commercio di materiale bellico con Iran e Libia, e di valutare se rimanere mebro del Copasir.

"Quali sono i rapporti fra il deputato M5S Angelo Tofalo e Anna Maria Fontana, la donna arrestata insieme al marito per un commercio di materiale bellico con Iran e Libia? C'è un legame con i viaggi compiuti in Turchia dal parlamentare 5 Stelle?" domanda in una nota la deputata PD Rosa Calipari, componente del Copasir, a proposito della notizia relativa alle dichiarazioni del deputato pentastellato, anche lui componente del Copasir, alla Procura di Napoli.

Secondo le ricostruzioni, Tofalo si recò ad Istanbul ad incontrare l'ex premier della Libia Khalifa Gwell, uomo considerato vicino alle fazioni islamiche estremiste dal il governo di Tripoli di Fayez al-Sarraj. Gwell si ritiene ancora primo ministro in carica ed a causa di questo incontro Angelo Tofalo rischia di essere indagato per "atti ostili verso uno Stato estero", senza contare che poteva quindi "esporre lo Stato italiano o i suoi cittadini, ovunque residenti, al pericolo di rappresaglie o di ritorsioni".

Dopo l'arresto di Fontana, Angelo Tofalo ha reso dichiarazioni spontanee presso la Procura di Napoli mentre in una intervista a Fanpage il deputato del MoVimento 5 Stelle ha precisato che non poteva immaginare che la donna, assieme al marito, commerciasse armi in Paesi sotto embargo, assicurando che prima di partire con lei ha "consultato gli organi preposti ai fini di tutelare la sicurezza nazionale".

Come osserva Il Fatto Quotidiano, però, "un anno prima di questo viaggio (...) Fontana e Di Leva (il marito, ndr) ricevettero un avviso di garanzia con perquisizione nell'ambito delle indagini per traffico di armi".

"Sono interrogativi a cui Tofalo dovrebbe dare una risposta chiara. - dichiara quindi Calipari - Così come dovrebbe pronunciarsi sulla sua presenza nel Copasir, valutando cioè se, al momento e alla luce di quanto sta emergendo, la ritenga opportuna, dato che in quella sede viene a conoscenza di informazioni molto riservate".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
M5S: Tofalo al Copasir? Chiarisca su armi a Iran e Libia, dice Calipari (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI