le notizie che fanno testo, dal 2010

OIM: aprire frontiere a migranti. Alfano: no ad accoglienza indiscriminata

L'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni chiede di "aprire canali legali di entrata in UE per tutte quelle persone, uomini, donne, bambini, che fuggono dai loro paesi in cerca di protezione". Il ministro dell'Interno Angelino Alfano dichiara però: "Diciamo di ‘no' a chi pensa che si possa accogliere tutti, che ci possa essere un'accoglienza indiscriminata".

L'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) conferma come in questi ultimi giorni il bilancio di vittime nel Mediterraneo è stato pesantissimo, stimando che siano morti in mare almeno 700 migranti. Per questo motivo, l'OIM pur apprezzando l'operazione di soccorso Mare Nostrum si appella alla comunità internazionale precisando che "allo stato attuale l'unico modo per rendere impotenti queste organizzazioni (gli scafisti, ndr) è cominciare ad aprire canali legali di entrata in UE per tutte quelle persone, uomini, donne, bambini, che fuggono dai loro paesi in cerca di protezione". Durante la Direzione nazionale del Nuovo centrodestra, il leader nonché ministro dell'Interno Angelino Alfano dichiara però: "L'Italia è un Paese di accoglienza, ma diciamo di ‘no’ a chi pensa che si possa accogliere tutti, che ci possa essere un'accoglienza indiscriminata per il nostro Paese che non può sostenere un’immigrazione che non ha regole. - ricordando - Il nostro Paese si batte contro i mercanti di morte e gli scafisti, da quanto ci sono io ne sono stati arrestati più di 500?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: