le notizie che fanno testo, dal 2010

Mussolini: Alfano ha pianto davanti Berlusconi come scolaretto che fa marachella

Alessandra Mussolini rivela che Angelino Alfano, prima del voto di fiducia al governo Letta, "ha pianto in faccia a Berlusconi come uno scolaretto che ha fatto una marachella". Ma non sembra essere la prima volta che Alfano piange, e questo perché "non è mai stato un leader, ma il segretario del partito".

"Angelino Alfano ha pianto davanti a Berlusconi, come uno scolaretto" prima del voto di fiducia al governo, rivela Alessandra Mussolini intervenendo a "L'aria che tira" su La7. Parlando con Roberto Formigoni, la Mussoni quindi sottolinea: "Un vero segretario dovrebbe alzarsi e parlare e convincerci su posizioni politiche, invece di piangere in faccia a Berlusconi come uno scolaretto che ha fatto una marachella". Non è la prima volta, però, che Angelino Alfano si lascia prendera dalla commozione. Nel luglio 2012, infatti, Diego Volpe Pasini, consulente di Silvio Berlusconi, confidò a La Zanzara su Radio24. "Alfano è in condizioni psicologiche molto difficili perché è stato catapultato in un ruolo non suo e credo che abbia fatto un errore dopo le amministrative a dire che il Pdl aveva perso. Berlusconi si arrabbiò tantissimo. - aggiungendo - Ieri a Palazzo Grazioli ha anche pianto". Tale lacrima facile si spiegherebbe per il fatto che Angelino Alfano "non è mai stato un leader, ma il segretario del partito" continua Diego Volpe Pasini, che conclude: "Berlusconi sperava che lo fosse, ma le cose sono andate in un altro modo. Non ci può essere un altro con Berlusconi presente".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: