le notizie che fanno testo, dal 2010

Dimissioni Napolitano, Alfano: nuovo Presidente sia un cattolico

Angelino Alfano, Ministro dell'Interno, spiega di aver specificato al premier Matteo Renzi che non bisogna cercare come nuovo Capo dello Stato "qualcuno che non conosca le regole democratiche, perché il capo dello Stato non ha funzioni onorarie, ma presiede il Consiglio supremo di difesa e il Csm", ribadendo la necessità che sia "un cattolico".

"Rispetto i grandi elettori del PD, ma la scelta del nuovo presidente della Repubblica non può coincidere con le primarie del PD: l'ho detto a Renzi" dichiara a Radio Anch’io il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, dopo l'annuncio delle dimissioni di Giorgio Napolitano. Alfano sottolinea infatti che "il nuovo Presidente deve rappresentare tutti gli italiani, ecco perché - chiarisce - ho chiesto a Matteo Renzi di valutare la possibilità di proporre una personalità che garantisca tutti e non dobbiamo cercare qualcuno che non conosca le regole democratiche, perché il capo dello Stato non ha funzioni onorarie, ma presiede il Consiglio supremo di difesa e il CSM, valuta le leggi ed ha compiti delicati". Inoltre, conclude il leader del Nuovo centrodestra, il Presidente della Repubblica "non deve avere scheletri nell'armadio ed è preferibile che abbia una sensibilità cattolica: - evidenziando - in questo momento storico è giusto riproporre un cattolico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: