le notizie che fanno testo, dal 2010

Da Alfano a Nitto Francesco Palma: un "falco" come Guardiasigilli

Angelino Alfano, segretario politico del Pdl, si è dimesso da ministro della Giustizia e al suo posto è stato nominato, con tanto di decreto firmato da Napolitano, il "falco" di Berlusconi (come da qualcuno viene considerato) Nitto Francesco Palma.

Angelino Alfano, segretario politico del Pdl, si è dimesso da ministro della Giustizia e al suo posto è stato nominato, con tanto di decreto firmato dal Presidente della Repubblica, il "falco" di Berlusconi (come da qualcuno viene considerato - http://is.gd/lsXidf) Nitto Francesco Palma, che era sottosegretario al Ministero dell'Interno. Nitto Francesco Palma è approdato in Parlamento nel 2001 con Forza Italia. Il nome di Palma era trapelato anche nei giorni scorsi, e il fatto che il magistrato sia legato da una stretta amicizia con Cesare Previti aveva fatto pensare che Napolitano potesse rimanere "perplesso" riguardo tale nomina, dubbi che invece non sono sopraggiunti. Nitto Francesco Palma è d'altronde, ricordano le cronache, anche testimone di nozze di Luca Palamara, presidente dell'Associazione nazionale magistrati. Ma il nome di Nitto Palma dai più è ricordato per il fatto di aver presentato nel 2002 un emendamento che mirava a congelare i processi ai parlamentari fino al termine del mandato, e tale disegno di legge (che non passò) è spesso considerato come testo base per chi intende reitrodurre, ancora oggi, l'immunità parlamentare. Giorgio napolitano ha inoltre firmato "su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, il decreto di nomina dell'onorevole prof.ssa Anna Maria Bernini Bovicelli alla carica di Ministro senza portafoglio", con delega alle politiche comunitarie.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: