le notizie che fanno testo, dal 2010

Merkel: niente sanzioni contro Russia se de-escalation crisi in Ucraina

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha spiegato che l'adozione di nuove sanzioni UE nei confronti di Mosca, annunciate da Federica Mogherini, potrebbero saltare se ci sarà una de-escalation della crisi in Ucraina orientale. Petro Poroshenko intanto annuncia la tregua con i separatisti filorussi.

Le nuove sanzioni contro la Russia annunciate da Federica Mogherini, Alto rappresentate UE per gli Affari esteri e la sicurezza, potrebbero saltare. La Reuters riporta infatti come la cancelliera tedesca Angela Merkel abbia spiegato che l'adozione di nuove sanzioni UE nei confronti di Mosca possono essere "rinviate" se ci sarà una de-escalation della crisi in Ucraina orientale, che potrebbe iniziare proprio a partire dalle ore 14:00 GMT di oggi visto che l'Ucraina e i filorussi hanno firmato a Minsk un piano in 12 punti di accordo di pace, che prevede il cessate il fuoco. Intanto, il servizio stampa di Martin Schulz conferma che il presidente del Parlamento europeo sarà in visita a Kiev il 12 settembre. Schulz si incontrerà con il presidente ucraino Petro Poroshenko e il primo ministro Arseniy Yatsenyuk.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: