le notizie che fanno testo, dal 2010

Andy Warhol's Factory People: il doc su Rai5, primo episodio 27 luglio

"La serie in tre episodi 'Andy Warhol's Factory People', che Rai Cultura propone da mercoledì 27 luglio su Rai5, racconta la Silver Factory, luogo che ha lasciato una traccia indelebile nell'arte occidentale del Dopoguerra", fa sapere in un comunicato la tv pubblica.

"New York, 231 East 47th Street: è l'indirizzo della 'Silver Factory', un favoloso loft foderato di carta da parati argentata, che agli inizi degli Anni '60 diventa uno spazio aperto alla sperimentazione in ogni forma di espressione artistica. - scrivono in un comunicato dalla tv di Stato - La serie in tre episodi 'Andy Warhol's Factory People', che Rai Cultura propone da mercoledì 27 luglio alle 19.50 su Rai5, racconta questo luogo che ha lasciato una traccia indelebile nell'arte occidentale del Dopoguerra e, attraverso la voce di chi ha vissuto quell'esperienza, ripercorre il decennio di rottura che scompigliò le carte nella cultura americana, schiacciata tra la Seconda Guerra Mondiale e il Vietnam."
"Il racconto restituisce anche il ritratto di un uomo difficile - fa sapere infine la Rai -, eppure capace di attrarre e stregare i più creativi personaggi della scena underground newyorkese, Andy Warhol. La 'Silver Factory' viene inaugurata con un party epocale, al quale partecipano tutti, dalle stelle del cinema agli artisti della scena off e underground newyorkese. Il primo episodio ricostruisce quel contesto in cui si sente l'obbligo di sperimentare, esplorare, provocare. La nascente società dei consumi viene stritolata dalla lente di ingrandimento di un genio assoluto, per il quale l'arte non è che un territorio senza confini, indissolubilmente legato alla realtà. Fotografia, cinema, pittura, poesia: non c'è espressione artistica che Warhol non attraversi, in un viaggio sconvolgente per una generazione intera. A raccontare questo clima di feste, musica, cinema, poesia, fotografia, amore e droga intervengono Gerard Malanga, Ultra Violet, Billy Name, Robert Heide, Mary Woronow e Viktor Bokris."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: